Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Serie D, weekend con il derby Tolentino-Recanatese

Allo stadio Della Vittoria sarà "giornata cremisi". Trasferte insidiose per Fano e Porto D’Ascoli. Il Castelfidardo cerca punti scaccia crisi

Uno scatto del derby di Coppa Italia (foto pagina Facebook Recanatese)

La Serie D inizia il girone di ritorno con il derby tra Tolentino e Recanatese che promette gol e spettacolo visti i precedenti. All’andata la squadra cremisi espugnò il Tubaldi di Recanati con un sorprendente 4-0, poi i giallorossi si rifecero vincendo il derby di Coppa Italia per 3-0. Questa volta si giocherà allo stadio Della Vittoria di Tolentino e la società di casa ha proclamato la “giornata cremisi”. Pertanto non saranno validi gli abbonamenti, ad eccezione del settore “poltroncine” che potranno accedere gratuitamente allo stadio. I prezzi d’ingresso variano dai 20 ai 7 euro, con ingresso gratuito per gli under 16. Prevendite tramite il circuito Vivaticket e allo stadio nel giorno della partita, dalle 13 alle ore 15. L’accesso sarà consentito soltanto con Super Green Pass e mascherina Ffp2. Per gli altri sarà possibile vedere la partita in diretta streaming sulla pagina Facebook della società cremisi al costo di 5 euro.

Sarà un derby con tanta voglia di riscatto da ambo le parti. Il Tolentino deve rifarsi dalla debacle di domenica scorsa (0-3 contro il Montegiorgio), mentre la capolista Recanatese cerca la vittoria per mantenere a distanza di sicurezza le inseguitrici, dopo lo stop inatteso di Chieti.

È in cerca di riscatto anche il Castelfidardo, a caccia di punti preziosi per uscire dal tunnel e allontanare lo spettro dei play-out. I biancoverdi hanno chiuso malissimo il girone di andata con quattro sconfitte consecutive e un ennesimo passo falso potrebbe far traballare la panchina di mister Manoni.

Torneranno in campo Porto D’Ascoli e Fano dopo il rinvio della gara di domenica scorsa. Entrambe saranno di scena in trasferta su campi insidiosi, rispettivamente contro Matese e Vastese, reduce da una striscia di 6 risultati utili.

Il Montegiorgio torna a giocare in casa dopo due trasferte consecutive, in cui ha ottenuto un pareggio e una vittoria, risollevando la propria classifica. Domenica, contro il fanalino di coda Aurora Alto Casertano, la squadra di Eddy Mengo ha l’opportunità di allungare la striscia positiva e uscire dalla zona play-out.

La Sambenedettese è attesa invece da un esame impegnativo, in casa contro il Trastevere Calcio, seconda forza del girone. I rivieraschi, ancora in fase di rodaggio dopo la metamorfosi del calciomercato, sono chiamati a confermare i progressi messi in mostra contro il Pineto.