Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Serie D, le marchigiane in campo per la trentesima giornata

Spicca il derby Recanatese-Fano. Samb e Porto d’Ascoli si giocano i play-off. Spareggio salvezza per il Montegiorgio. Il Castelfidardo non si arrende

Alessandro Sbaffo in azione (foto pagina facebook U.S. Recanatese).

Rush finale per il girone F di serie D, con le ultime cinque giornate di campionato da disputare. Domenica si gioca la trentesima giornata, dove spicca il derby Recanatese – Alma Juventus Fano. Partita importante per entrambe, con la squadra di capitan Sbaffo che ha bisogno dei tre punti per consolidare il primato e avvicinarsi alla serie C. Dall’altra parte la squadra granata punta ad un risultato positivo per inseguire la salvezza diretta senza passare dai play-out. Un obiettivo ora a portata di mano, dopo una serie di cinque risultati utili consecutivi che hanno rilanciato i ragazzi di mister Catalano. Nelle ultime partite sono arrivati 2 pareggi e 3 vittorie, quest’ultime contro squadre di alto rango come Tolentino e Trastevere. La Recanatese dovrà stare attenta, anche se avrà ancora una gara da recuperare, mercoledì 4 maggio contro il Vastogirardi.
Alle spalle dei leopardiani c’è il Tolentino, grande soprattutto contro le grandi, pronto ad approfittare di un eventuale passo falso della capolista, distante 5 lunghezze. La squadra di mister Mosconi i giocherà al “Della Vittoria” contro il Chieti, che in trasferta è un cliente molto scomodo. Gli abruzzesi hanno raccolto più punti fuori dalle mura amiche che in casa (25 contro 17), e sarebbero al secondo posto dietro alla sola Recanatese nelle gare in trasferta, con 7 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte su 14 partite.
In lotta per un posto nei play off ci sono anche Porto D’Ascoli e Sambenedettese, distanziate tra loro di un solo punto, in una sorta di derby a distanza per un piazzamento nella griglia degli spareggi promozione. Entrambe arrivano dalla gara infrasettimanale di recupero, che ha portato un punto prezioso alla squadra di mister Ciampelli contro il Pineto, e una vittoria scacciacrisi contro il Vastogirardi alla formazione rossoblù.
Domenica i portuali saranno impegnati di nuovo in trasferta, sul campo dell’Atletico Terme Fiuggi, anch’essa in lotta per i play-off. La Samb invece giocherà di nuovo davanti al proprio pubblico, contro un San Nicolò Notaresco a quota 43 punti e in orbita play-off. Anche questo dunque sarà quasi uno spareggio per un posto nelle prime cinque.
In coda al girone F di Serie D, il Montegiorgio in casa contro il Matese ha un importante scontro diretto per la salvezza diretta. I lupi molisani sono distanti appena due lunghezze, ora virtualmente salvi, ma in caso di vittoria la squadra di mister Brini potrebbe ribaltare la situazione.
Il Castelfidardo a quota 34 punti sembra al momento fuori dai giochi per evitare i play-out, ma con una vittoria a Pineto (reduce dal recupero infrasettimanale contro il Porto d’Ascoli), potrebbe accorciare la classifica e riaprire clamorosamente ogni discorso.