Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Serie B, l’Ascoli in trasferta contro la Spal: obiettivo fare punti

Bianconeri in campo stasera a Ferrara nell'anticipo di serie B. Nei 9 precedenti i marchigiani non hanno mai vinto. Per i ragazzi di Sottil, assente Kragl, fondamentale continuare la scalata verso la salvezza

ASCOLI – I bianconeri di Sottil tornano in campo oggi nell’anticipo della 34esima giornata del torneo di serie B. A Ferrara di fronte una Spal che è tra le squadre più in forma del momento. L’arrivo di Rastelli alla guida degli estensi ha ridato slancio ad una formazione che punta decisamente a tornare in serie A. Otto punti nelle ultime 4 gare, l’hanno riportata al sesto posto in classifica in piena zona playoff.

Per l’Ascoli sarà un match molto impegnativo. Dionisi e compagni dovranno confermare le ottime prestazioni fatte contro Vicenza e Monza, se vorranno proseguire la marcia verso la salvezza. Le ultime due vittorie casalinghe hanno portato i bianconeri al quintultimo posto in graduatoria, a 3 punti dal Pordenone che è fuori dalla mischia playout.

Un risultato utile anche a Ferrara potrebbe dare ai ragazzi di Sottil la fiducia necessaria a continuare nella rincorsa verso la permanenza diretta nel torneo cadetto.

E contro la Spal il mister avrà a disposizione praticamente tutta la rosa, tranne Kragl che non ha recuperato ( escludendo Stoian dai titolari). Dunque le possibilità per far bene ci sono tutte, se Saric, Sabiri, Brosco e gli altri saranno concentrati e determinati, come nelle recenti partite interne.

Nei nove precedenti a Ferrara, l’Ascoli non ha mai vinto: 4 sconfitte e 5 pareggi. Ma nelle gare in cui sono affrontati i due allenatori, Rastelli e Sottil c’è un perfetto equilibro : 2 successi per parte, in Lega Pro.

L’arbitro del match, in programma alle 21 di oggi, sarà Piero Giacomelli di Trieste. Con lui a dirigere l’incontro, i bianconeri due volte hanno pareggiato ed una volta perso: ma parliamo di campionati di serie B di un epoca fa, 2011 e 2012.