Senigallia chiama Manzoni al fianco di Foglietti

Oltre all'assistente del coach, a disposizione ci sono altri due giovani, Alessandro Fronzi e Davide Diamantini, premiati per la bella stagione in D

Matteo Manzoni
Matteo Manzoni

SENIGALLIA – Un gradito ritorno nella panchina della Pallacanestro Senigallia e due giovani atleti aggiunti al roster che andrà ad affrontare il prossimo campionato di serie B in partenza il prossimo 7 ottobre in casa contro la Malloni Bk Porto Sant’Elpidio. Sono queste le ultime novità per la società di via Capanna in vista della preparazione atletica che vedrà il via il 23 agosto.

L’assistente allenatore del coach Stefano Foglietti sarà Matteo Manzoni (in FOTO), ex giocatore proprio del vivaio biancorosso. Senigalliese classe 1985, Manzoni è cresciuto come giocatore nel vivaio della società biancorossa: nella stagione 2002/2003 vive la storica esperienza, per Senigallia, del primo campionato di serie B2, allenato dall’attuale direttore dell’area tecnica Umberto Badioli.

Ha poi continuato per diletto a giocare nelle categorie dilettantistiche, cosa che continua a fare tuttora nella squadra di Promozione della Pallacanestro Senigallia, ma nel 2015 decide di iniziare ad allenare e vive la sua prima esperienza in panchina come assistente della squadra Femminile del Basket2000 Senigallia nel campionato di serie C. Nella stagione successiva la società lo nominò capo allenatore sempre in serie C, per lui fu una stagione esaltante che lo vide protagonista con la sorprendente promozione in serie B femminile.

Davide Diamantini e Alessandro Fronzi
Davide Diamantini e Alessandro Fronzi

Per quanto riguarda invece i giovani, due nomi salgono dalla serie D in prima squadra per dare una mano nel campionato di serie B Old Wild West. Si tratta di Alessandro Fronzi e Davide Diamantini, entrambi nati nel 2001, che completano la rosa a disposizione di coach Foglietti che affronterà la lunga stagione del campionato 2018/2019.

Per entrambi l’esperienza in prima squadra è anche un premio per la bellissima stagione disputata, insieme ai propri compagni di squadra, che li ha visti protagonisti nella qualificazione alla fase interregionale del campionato under 18 eccellenza e nella vittoria del campionato di Promozione con relativa salita in serie D.