Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

“Marche in movimento con lo sport di classe” anche nel 2019-2020

Il progetto promosso dalla Regione Marche con la collaborazione di Asur, Coni Marche ed Ufficio Regionale scolastico volto a migliorare la qualità e la quantità delle ore di educazione fisica è stato prorogato. Rivolto alle prime, seconde e terze classi, prevede 3 ore di attività motoria settimanale e 12 ore mensili

ANCONA- È stata ufficializzato dalla Giunta regionale, anche per l’anno scolastico 2019-2020, il progetto “Marche in movimento con lo sport di classe” che ha riscosso un grandissimo successo sia in termini di numeri che di investimenti.

L’esperienza è nata dall’unione di intenti tra Asur, Coni Marche e Ufficio scolastico regionale, fondata sull’importanza dello sport e dell’attività fisico/motori come parte integrante della vita quotidiana.

La finalità del progetto promosso dalla Regione Marche sono legate al garantire un livello soddisfacente sia qualitativo che quantitativo nelle ore di educazione fisica a scuola includendo gioco, esercizi, attività e tante altre iniziative che volgono in questa direzione.

Un po’ di numeri del progetto: ‘Scuola in movimento’, rivolto alle prime, seconde e terze classi, 3 ore di attività motoria settimanale e 12 ore mensili. Dalle prime classi alle quinte ‘Sport di classe’, un’ora di attività motoria settimanale e 4 ore mensili. ‘Orientamento sportivo’ si rivolge alle classi quarte e quinte, un’ora di attività motoria settimanale e 8 mensili. Nell’anno scolastico 2018/2019 sono stati coinvolti nelle attività circa 46 mila bimbi per un totale di 2290 classi.