Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Si ferma a 14 la striscia positiva della Cbf Balducci Macerata

Cade al tiebreak la squadra di Paniconi che aggiunge comunque un punto alla sua classifica anche in una serata non particolarmente brillante. Lipska, 28 punti, non basta per vincere ancora

Coach Paniconi con le sue ragazze

MACERATA – Sconfitta ma non abbattuta la CBF Balducci Macerata che torna ad assaporare il gusto amaro della sconfitta che mancava dal 15 novembre. Poi, dopo un mese e mezzo di stop per Covid e la ripresa il 28 dicembre, solo vittorie, ben 14. Pur in una serata non felice, comunque, la squadra di Paniconi ha aggiunto un punto alla sua classifica e ora è 42 proprio come l’Eurospin Ford Pinerolo che ha destato un’ottima impressione. Squadra solida, con un’ottima diagonale palleggiatore-opposto Boldini-Zago.

Per la Balducci però è stata una prestazione meno brillante del solito al cospetto di una formazione ospite che ha meritato il successo giocando una grandissima partita anche sul muro-difesa che è il punto di forza della squadra di Paniconi.

In avvio Pinerolo ha il primo vantaggio 6-10 e per Paniconi è già tempo di timeout. La Balducci fatica in ricezione ma il muro di Mancini dà la parità a quota 19. Zago con due attacchi consecutivi (11 punti e 69%) chiude 24-26. Alla ripartenza Macerata va avanti (8-5) e allunga fino a 19-14. Sembra fatta ma l’Eurospin non molla e torna vicino (21-19). Chiude il muro di Rita 25-23. Anche nel 3’ set parte forte Pinerolo (1-6) con errori in tutti i fondamentali. Martinelli firma 3 punti consecutivi, saranno 6 nel set con 2 muri, (4-6). Pinerolo fa la Balducci difendendo tanti palloni (4-10). Pinerolo si mantiene in controllo (13-18). Giubilato entra per Renieri per il giro dietro (19-22). Pinerolo chiude il set con merito 20-25. Nel 4’ parziale Pomili è in campo fin all’avvio. Lipska piazza due aces per il primo allungo (9-5). Anche Martinelli firma due aces e Macerata mette le mani sul set (12-7). Entra Galletti per Peretti in regia (13-8). La Balducci resta avanti e chiude 25-21 andando ancora a punti. L’epilogo al tiebreak è logico. Lipska è caldissima, alla fine saranno 28 anche se la top scorer è Zago. Al cambio di campo è 8-6. Pinerolo si porta avanti 12-13 e chiude 12-15 con il muro giudicato in campo tra le proteste di Macerata.