Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Sampress Nova Volley Loreto, al via ragazzi e ragazze sotto gli occhi del presidente Massacesi

I neroverdi si sono ritrovati e hanno ascoltato le parole di inizio stagione pronunciate dal presidente. Allo start anche la compagine femminile di coach Quintini

Presidente Massacesi
Il presidente Franco Massaccesi a colloquio con la squadra

LORETO – È iniziata ufficialmente l’avventura della Sampress Nova Volley Loreto in vista del prossimo campionato di Serie B 2020-2021. Ad accogliere gli atleti neroverdi e coach Romano Giannini, come da tradizione, è stato il presidente Franco Massaccesi.

«La passata stagione ha lasciato a tutti l’amaro in bocca per come si è interrotta – ha detto Massaccesi -. Quest’anno ovviamente ci auguriamo che tutto sia più sereno. La situazione logistica qui a Loreto è eccellente e sarete messi in condizioni di allenarvi e giocare nel rispetto delle regole anti-contagio e con una dotazione di primo livello. La nuova sala pesi più grande e funzionale è un investimento sul quale la società crede molto nell’interesse di tutto il movimento. Voi siete il fiore all’occhiello di questa società e di una città, Loreto, che ha storia e tradizione nella pallavolo. Giocare a Loreto e per Loreto non è come giocare in altre piazze, col massimo rispetto per tutti».

Una parola d’ordine molto chiara: «Continuità è il nostro credo – ha ribadito Massaccesi – e vale per lo staff tecnico e per la squadra. Saluto il ritorno a Loreto di Nicola Coppari che ho sempre considerato uno di noi, saluti gli arrivi di due giocatori esperti e di valore come Alex Molinari e Alessio Medici e di un giovane come Amos Vignaroli. Saluto soprattutto chi è rimasto con noi e dà continuità al lavoro che portiamo avanti».

La formazione femminile guidata da coach Andrea Quintini

Allo start anche la formazione femminile guidata da coach Andrea Quintini (coadivuato da Andrea Diamantini) che sarà inserita nel campionato di Serie D. A proposito di Quintini, queste sono state le sue parole di inizio stagione: «La squadra lavora con il piglio giusto – insiste il tecnico – e sappiamo che dobbiamo migliorare l’intensità e la qualità complessiva del nostro gioco. Con un gruppo giovane il lavoro sulla tecnica è ancora prioritario ma lo alleniamo nelle varie situazioni di gioco e ritengo che per l’avvio della stagione fissato verosimilmente per metà novembre, avremo già fatto uno step ulteriore e acquisito un’identità di squadra che sarà fondamentale per ottenere i risultati che ci siamo prefissi».