Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Sampress, Massaccesi: «Possiamo dire la nostra fino alla fine»

Il presidente dei neroverdi ha tracciato un primo bilancio della stagione loretana dopo la fine del girone d'andata con la sconfitta di Pineto. Si è parlato anche di settore giovanile

Franco Massaccesi
Franco Massaccesi, numero uno della Sampress Nova Volley Loreto

LORETO- È soddisfatto il presidente Franco Massaccesi della stagione che sta conducendo la sua Sampress Nova Volley Loreto. Dopo la sconfitta di Pineto che ha chiuso il girone d’andata è il momento di tirare i primi bilanci annuali da parte della società:

«In estate avevamo un’idea in testa circa il percorso da fare puntando sul lavoro settimanale con dei giovani di valore come Dignani, Alessandrini, Palazzesi, Pasquali, Caciorgna, Mazzanti, Torregiani a cui dare i giusti strumenti tecnici, tattici e temperamentali per dimostrare di poter stare a questo livello – racconta il presidente – Bravi loro a non lesinare impegno ed energie ma bravissimo il nostro staff tecnico che sta facendo un lavoro egregio e i risultati si vedono. Girare a 19 punti sapendo che abbiamo lasciato diversi punti per strada mi fa ritenere che ci saremo pure noi per le zone alte e che potremo dire la nostra fino alla fine».

Altro motivo d’orgoglio per la società neroverde è il vivaio femminile. Massaccesi tesse le lodi del lavoro loretano che guarda al presente ma soprattutto al futuro: «Il settore femminile è molto importante e siamo ripartiti l’anno scorso con la voglia di fare le cose per bene. La nostra under 16 è ai quarti di finale provinciali, i gruppi under 13 e under 14 hanno grande passione e nei Cas abbiamo numeri importantissimi: non possiamo che essere soddisfatti perché l’entusiasmo intorno cresce e, pur tra mille difficoltà, non ultima la soluzione tampone che abbiamo approntato al Palaserenelli per far fronte alla rottura dell’impianto di riscaldamento ma che è un costo non preventivato nel budget della stagione, siamo certi che la strada che stiamo percorrendo sia quella giusta e coerente con i motivi per cui i soci della Nova Volley hanno costituito questa società nel 2014».