Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Sampress Loreto, Sturba: «Con il Volley Potentino per noi diventa una finale»

Il vicepresidente dei neroverdi carica la squadra in vista del big match al Palaserenelli che potrebbe valere tantissimo in ottica seconda fase

Gilberto Sturba
Gilberto Sturba, vicepresidente Sampress Nova Volley

LORETO– La Sampress Nova Volley Loreto, reduce dal brutto KO nel derby con la Nef Osimo, è chiamata al pronto riscatto venerdì alle 20.30 al Palaserenelli con il Volley Potentino. La sfida del weekend pasquale ha assunto, nelle scorse ore, un’importanza capitale per via della nuova formula del torneo di Serie B decisa dalla Fipav. Solo le prime quattro di ciascuno dei mini gironi accederanno alla fase successiva e la compagine di coach Romano Giannini, per continuare a sperare, ha bisogno assolutamente di un risultato positivo (Paoloni Macerata, Bontempi Ancona e Volley Potentino sono già sicure del pass).

Lo sa bene il vicepresidente dei neroverdi Gilberto Sturba che ha caricato la squadra in vista del match: «Per noi è praticamente una finale e dopo prestazioni non esaltanti la squadra ha l’occasione di poter gettare il cuore oltre l’ostacolo dimostrando, anche con il roster attuale, che ha le capacità per tornare a fare punti e mettere pressione ad Alba Adriatica in previsione dei loro due turni di recupero».

Non manca anche un riferimento al 3-0 maturato ad Osimo in favore dei padroni di casa: «Nei primi due set abbiamo fatto molto male senza dare l’impressione di poter mettere in difficoltà l’avversario. Nel 3’ set siamo cresciuti anche agonisticamente e da lì dobbiamo ripartire. Noi dobbiamo fare punti per poter dire di aver fatto tutto il possibile. Se poi Alba Adriatica sarà più brava di noi ci complimenteremo con loro ma non possiamo chiudere la stagione con una prestazione sottotono e poco volitiva. Chiederemo ai ragazzi il massimo impegno e la massima determinazione e sono convinto che daranno il meglio di loro stessi».