Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Samb, la società ha effettuato la richiesta di affiliazione alla FIGC

Primo passo della dirigenza verso l’iscrizione in LegaPro. Dopo una giornata convulsa con voci e smentite, è arrivata finalmente l’ufficializzazione del Club con una nota

Il nuovo proprietario rossolbù Roberto Renzi

Dopo l’acquisto del pacchetto della “Sambenedettese Calcio” da parte del nuovo proprietario Roberto Renzi, la prima scadenza tassativa era quella del 5 giugno, data entro la quale la società doveva saldare il debito sportivo e richiedere l’affiliazione alla FIGC per l’iscrizione al prossimo torneo di LegaPro. Dopo voci e smentite in merito alla mancata richiesta in tempo utile in una giornata alquanto convulsa, che ha fatto di certo passare altre ore di apprensione ai tifosi rossoblù dopo una stagione che definire tormentata sarebbe il minimo, è arrivata una nota della società che ha voluto fare chiarezza una volta per tutte.

Questo il comunicato del Club: «La “A.S. Sambenedettese Srl” comunica di aver provveduto ad inoltrare alla Figc in data odierna richiesta di attribuzione del titolo sportivo dopo aver provveduto a regolarizzare tutti i debiti sportivi. Si ringraziano tutti coloro che, a vario titolo, hanno supportato l’attività svolta per l’invio della domanda. Un ringraziamento particolare va ai tesserati della società che hanno fornito un fattivo contributo. Il presidente comunica che non rilascerà alcuna intervista o dichiarazione prima della comunicazione dell’esito della richiesta trasmessa».

Ora si attende la risposta ufficiale della Federazione. Il presidente Gabriele Gravina infatti, sarà chiamato per ultimo a prendere una decisione definitiva sul futuro della Samb sperando che, finalmente, possa ritornare davvero il sereno e si possa iniziare a programmare la stagione, affrontando solo ed esclusivamente vicende calcistiche, senza tornare più in un’aula di Tribunale.

Il sindaco di San Benedetto del Tronto Pasqualino Piunti, che ha collaborato fattivamente alla soluzione positiva della vicenda

Intanto proseguono i Play-Off per decretare quale sarà la formazione che salirà in serie B dopo le promosse Como, Perugia e Ternana. Queste le semifinali: AlbinoLeffe-Alessandria e Padova-Avellino. Le gare di andata si giocheranno domenica 6 giugno, mentre quelle di ritorno mercoledì 9 giugno. Il regolamento prevede che le squadre che al termine degli incontri di andata e ritorno avranno ottenuto il maggior punteggio avranno accesso alla finale
In caso di parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, avranno accesso alla finale le squadre che avranno conseguito una migliore differenza reti nelle due gare. In caso di ulteriore parità al termine delle due gare, saranno disputati due tempi supplementari di 15’ e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i calci di rigore.