Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Samb, pareggio in extremis con il Legnago Salus. Ricordato Diego Maradona

Raggiunto l'1-1 dopo lo svantaggio subito su calcio di rigore. Bicchiere mezzo pieno per Zironelli visto come si era messa la gara

L'omaggio della Sambenedettese Calcio a Diego Armando Maradona

La Samb era attesa al “Riviera delle Palme” da una sfida con il Legnago Salus, formazione scorbutica da prendere assolutamente con le molle.

La gara si è rivelata infatti molto ostica, con gli ospiti che sono passati in vantaggio ad inizio gara, grazie ad un calcio di rigore concesso al ’12 per un fallo del rossoblù Cristini sul giocatore ospite Rolfini. Luppi dal dischetto ha portato in vantaggio i suoi. La Samb ha cercato di reagire e pervenire al pareggio, sia con Shaka che con Botta, ma senza fortuna. Nella ripresa, la Samb ha spinto di più, creando altre occasioni, su cui è stato bravissimo l’estremo difensore Pizzignacco, sino ad arrivare al pareggio, proprio quando la gara sembrava ormai incanalata verso un risultato negativo. È stato Botta a servire un gran cross per Masini che con un colpo di testa ha siglato la rete del pareggio. Punto comunque prezioso per la Samb in una gara molto difficile, che ha visto gli ospiti giocare sempre con molto ordine, concedendo pochissimo ai rossoblù.

Da segnalare ad inizio gara il ricordo del grandissimo Campione Diego Armando Maradona, omaggiato con una scritta lungo tutto il terreno di gioco ed una maglia commemorativa con il numero 10 ed il suo nome.

Samb-Legnago Salus 1-1, li veneto Luppi si sta apprestando a calciare il rigore del vantaggio

Questo il tabellino della gara:

SAMBENEDETTESE-LEGNAGO SALUS 1-1

SAMBENEDETTESE (3-5-2): Nobile; Cristini, D’Ambrosio, Di Pasquale (33′ st Enrici), Lavilla(25′ st Masini), Shaka, Angiulli, D’Angelo (25′ st Nocciolini), Malotti; Botta, Maxi Lopez (33′ st Lescano). 

A disp.: Laborda, Fusco, Biondi, Enrici, Chacon, Nocciolini, Rocchi, Serafino, Masini, De Ciancio, Lescano, Liporace. 

Allenatore: Mauro Zironelli

LEGNAGO (4-3-1-2): Pizzignacco, Zanioli, Bondioli, Perna, Ricciardi, Gaspari, Antonelli, Bulevardi (9’st Giacobbe), Morselli (29′ st Senese); Luppi (9′ st Grandolfo), Rolfini (36′ st Chakir). 

A disp.: Pavoni, Colombo, Pelizzari, Girgi, Giacobbe, Ferraro, Senese, Chakir, Zanetti, Grandolfo Mazzali. 

Allenatore: Massimo Bagatti

MARCATORI: ’12 Luppi, ’87 Masini

ARBITRO: Garofalo della sezione di Torre del Greco, coadiuvato dagli assistenti Giovanni Dell’Orco (Policoro) e Federico Votta (Moliterno)

NOTE: osservato un minuto di silenzio per ricordare Maradona e anche Franco Sponelli, storico magazziniere rossoblù

Maxi Lopex e la squadra entrano in campo con una maglia dedicata a Maradona

Sambenedettese ora sempre decima in classifica grazie ai 18 punti, a pari merito con Carpi, Mantova, Cesena e Matelica, anche se non tutte le gare si sono ancora giocate. Samb mercoledì 2 dicembre alle ore 15:00 impegnata nella gara di recupero ad Arezzo, rinviata causa casi di positività al Covid di alcuni giocatori amaranto. Domenica 6 dicembre alle ore 15:00 invece, gli uomini di Zironelli saranno impegnati al “Nereo Rocco” di Trieste contro la Triestina.