Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Samb, è Massimo Donati il nuovo tecnico. Il ruolo di DS affidato a Sandro Porchia

Dopo giorni di attesa, annunciati mister e direttore sportivo. Da loro inizierà la costruzione della nuova squadra

Fumata bianca in casa Samb. Finalmente, dopo giorni di attesa, la società ha annunciato quello che sarà il nuovo allenatore che guiderà la Sambenedettese nella stagione 2021/22. Si tratta di Massimo Donati, ex giocatore di Atalanta, Milan, Parma, Torino, Sampdoria, Messina, Celtic, Bari, Palermo e Verona, prima di terminare la propria carriera in Scozia, nell’Hamilton Academical. Donati ha intrapreso la carriera di allenatore sempre nella squadra dell’Hamilton Academical, guidando le formazioni giovanili, ha poi affiancato, nel ruolo di vice allenatore, l’italiano Angelo Alessio nella formazione del Kilmarnock, sempre in Scozia. Ora la grande occasioni della Samb, per iniziare un percorso anche nel campionato italiano. Questo il comunicato della società rossoblù: «l’A.S. Sambenedettese comunica di aver affidato l’incarico di direttore sportivo a Sandro Porchia. Il responsabile tecnico della prima squadra sarà, invece, Massimo Donati. Per entrambi contratto fino a giugno 2022 con opzione. Al direttore sportivo e al tecnico va il più caloroso benvenuto da parte di tutta la società. Si comunica, infine, che la presentazione si terrà martedì 29 giugno».

Il nuovo tecnico della Samb Massimo Donati, ai tempi del Celtic

Insieme al tecnico quindi, annunciato anche il DS Sandro Porchia, in passato responsabile dei settori giovanili di Palermo e Trapani, oltre che DS del Trapani stesso. A lui sarà affidata la costruzione della squadra, che dovrà certo rispondere ai requisiti richiesti dal nuovo mister e dalla società. Naturalmente, il lavoro per il DS non mancherà, visto che occorre ricostruire la squadra quasi da zero, viste le vicissitudini passate nella scorsa stagione in seguito alla gestione dell’ex presidente Serafino. La volontà di ricostruire qualcosa di importante però, come sottolineato più volte dal nuovo patron Roberto Renzi, non manca. Si vuole riportare pian piano, un passo alla volta, dignità e calcio di livello ad una piazza che ha sofferto troppo negli ultimi anni, e che merita, visto il grande calore del pubblico, di tornare a lottare per qualcosa di importante.

Il post con cui la società rossoblù ha voluto ringraziare l’ex tecnico Paolo Montero

Intanto, la società ha comunicato anche la rescissione del contratto per l’ex mister Paolo Montero con una nota: «L’A.S Sambenedettese comunica di aver trovato l’accordo per la risoluzione consensuale del contratto con il responsabile tecnico della prima squadra Paolo Montero. Nel ringraziare sentitamente mister Montero per l’encomiabile lavoro svolto in questi anni, il club augura al tecnico le migliori fortune professionali per il futuro».