Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Samb, l’ex Modena Mauro Zironelli è il nuovo tecnico

Il nuovo mister, che ha accettato subito con grande entusiasmo la chiamata della società, sostituisce Paolo Montero, esonerato dopo la sconfitta interna di domenica scorsa con il Modena

Il nuovo tecnico Mauro Zironelli, appena approdato alla Samb

Fumata bianca in casa rossoblù. La società infatti ha comunicato il nome del nuovo tecnico che sostituisce Montero sulla panchina della Sambenedettese. È Mauro Zironelli, ex tecnico del Modena, l’uomo scelto per rilanciare una squadra che dall’inizio del raduno ha sempre mostrato alti e bassi, senza una vera e propria continuità sia di risultati che di rendimento.

Nato a Thiene (VI), il 21 gennaio 1970, Zironelli ha iniziato la carriera di allenatore di calcio con le giovanili del Vicenza, per poi passare a quelle del Bassano. Dopo queste due esperienze, ha guidato le prime squadre di Abano, Sacilese, Alto Vicentino, Mestre, Juventus Under 23 e Modena. È stato anche apprezzato giocatore, buon centrocampista, con le maglia di Vicenza, Fiorentina, Pescara, ancora Vicenza, Pescara e Fiorentina, Chievo, Venezia, ancora Chievo, Modena, Thiene e Montecchio Maggiore. Vanta anche 3 presente con la Nazionale Under 21.

Proprio alla guida del suo Mestre, il 16 febbraio 2018, Zironelli espugnò il Riviera delle Palme per 2-0, superando la Samb guidata allora dal tecnico Ezio Capuano, uno dei papabili in questi giorni proprio per la sostituzione di Montero.

Queste le parole del nuovo tecnico appena approdato alla Samb: «Sono un po’ frastornato, perché la mia chiamata è stata una cosa un po’ improvvisa, però è un bellissimo effetto. Anche due anni fa c’era stato un interesse della Sambenedettese per il sottoscritto, anche se non si concretizzò nulla. Appena è arrivata questa chiamata, mi ha fatto molto piacere ed ho accettato subito, senza esitazioni. In squadra c’è un valore tecnico importante, molti giocatori li conosco. Spero innanzitutto di fare un buon allenamento per capire bene in che situazione siamo. Non mi sembra comunque una situazione preoccupante, però occorre che riesca ad entrarci e veder bene cosa fare. Domani farò un doppio allenamento anche per conoscere ancora meglio i ragazzi. Alla mattina magari faremo un allenamento blando, mentre nel secondo proveremo anche qualcosa a livello tattico».

Un’immagine dell’allenamento dei rossoblù guidati dal nuovo mister

La Sambenedettese è attesa domenica 1 novembre alle ore 15 a Bolzano dal match contro la capolista di LegaPro, Sudtirol, già un ottimo banco di prova per il nuovo tecnico Zironelli.