Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Samb, dopo l’iscrizione in Serie D, ufficializzati il DS Matteo Sabbadini ed il tecnico Massimo Donati

La società ha ufficializzato l’iscrizione al torneo di Serie D ed annunciato i primi due tasselli chiave, DS e mister. Parte ora la costruzione della squadra

Il mister Massimo Donati nel giorno della partenza per il raduno di Sefro. Ora inizia la seconda avventura in rossoblù

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb è stata iscritta in Serie D. Mancava solo l’ufficialità, arrivata nella giornata di ieri con un comunicato della società che ha annunciato anche i nomi di DS ed allenatore. Mentre nel primo caso, nei giorni scorsi, c’era stato un ballottaggio tra l’ex DS dell’Anconitana Antonio Recchi e Matteo Sabbadini, era quasi certa la conferma di mister Massimo Donati, già chiamato a guidare la Samb ad inizio stagione, quando arrivò poi lo stop della Federazione all’iscrizione dei rossoblù alla LegaPro. Alla fine così, Sabbadini ha superato la concorrenza di Recchi. Il nuovo DS, 46enne, arriva a San Benedetto del Tronto dopo sei anni alla guida del Ravenna.

Questo il comunicato della società, con le prime parole del presidente Roberto Renzi: «L’A.S. Sambenedettese è lieta di informare che il club rossoblù è ufficialmente iscritto al campionato di Serie D per la stagione 2021/22. È stata un’estate travagliata – le parole del presidente Roberto Renzi abbiamo provato in tutti i modi a salvare il professionismo, purtroppo senza riuscirci. Ma, come detto più volte, il mio intento, e parlo anche a nome dei soci, è stato sempre quello di non far sparire il calcio a San Benedetto. Abbiamo, credetemi, fatto sforzi enormi, non solo economici, per raggiungere questo obiettivo e alla fine lo abbiamo raggiunto. Ora, però, è il momento di lasciarci tutta la negatività alle spalle e di pensare solo al campo: ripartiamo dalla massima serie dilettanti e siamo già al lavoro per allestire la migliore squadra possibile nel poco tempo che abbiamo a disposizione. A tal proposito, colgo l’occasione per annunciare il nuovo direttore sportivo che sarà Matteo Sabbadini. Riconfermato poi l’allenatore Massimo Donati e il suo staff tecnico. Avanti, Samb!»

Il nuovo DS della Samb Matteo Sabbadini

Sempre nella giornata di ieri, sono arrivate anche le prime parole dell’ex DS del Ravenna, appena approdato alla Samb: «È un onore per me essere qui a San Benedetto del Tronto, una piazza che non ha bisogno certo di presentazioni. Ringrazio la società per la fiducia e darò tutto me stesso per ripagarla al meglio”.
Nella giornata di oggi è arrivata finalmente l’ufficialità dell’ammissione del club in Serie D e ora si dovrà correre per allestire la migliore squadra possibile.
Sì, in realtà è già da qualche giorno che sono al lavoro tenendomi in stretto contatto con l’allenatore Massimo Donati. Il tempo stringe, quindi testa bassa e lavorare. Mercato degli under? Ci stiamo già muovendo anche in questa direzione, ho già avviato contatti con dei club di serie A, al momento parlare di nomi, però, è prematuro. Una cosa è assolutamente certa: faremo di tutto per riportare entusiasmo tra i tifosi».

Squadra dunque da costruire, ed in fretta, perché proprio domenica inizierà il torneo con la Samb che, iscritta in sovrannumero, usufruirà naturalmente di una deroga dalla FIGC per attrezzarsi, per poi catapultarsi in un campionato quello della D, sempre duro e difficile, in cui gli uomini di mister Donati non potranno certo nascondersi.