Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Samb, arriva finalmente l’ok della FIGC all’affiliazione. Premiati gli sforzi di Renzi

Arrivato il tanto atteso via libera alla richiesta di affiliazione della società. Ora si può ripartire con la programmazione e la costruzione della squadra che verrà

La sede della FIGC

Si attendeva con ansia il responso della FIGC in merito all’affiliazione della nuova società rossoblù per poter effettuare così l’iscrizione al prossimo torneo di LegaPro. Proprio nella serata di ieri è arrivata la notizia dell’accoglimento della domanda della società, attesa con ansia da città e tifoseria.

A darne la notizia la società stessa con una nota: «L’A.S. Sambenedettese comunica che, in data odierna, la Figc ha accolto favorevolmente la domanda di attribuzione del titolo sportivo presentata in data 4 giugno 2021 dal club rossoblù. Una bellissima notizia – le parole del presidente, Roberto Renzi – ma visti gli enormi sforzi fatti, non solo economici, non ci potevamo attendere di certo un esito diverso da questo. Sono stati, infatti, giorni di lavoro febbrile per tutti noi e colgo l’occasione per ringraziare, in primis, gli avvocati Chiara Schiavi ed Eduardo Chiacchio, i tesserati per il loro fattivo contributo alla causa e tutte le persone che mi hanno supportato in questo periodo. Il futuro? Stiamo già lavorando per programmare al meglio il futuro del club e per presentare quanto prima tutta la documentazione necessaria per l’iscrizione al prossimo campionato di serie C”».

Lo Stadio “Riviera delle Palme”, pronto a tornare ad ospitare la Samb

Si è risolto dunque positivamente un periodo difficilissimo che ha rischiato di riportare nel baratro una società dal passato glorioso, che negli ultimi decenni ha già dovuto affrontare, purtroppo, situazioni come questa, concluse però nel peggiore dei modi, con dei fallimenti dolorosissimi. Non è stato così questa volta. Il merito è da ascrivere senz’altro al nuovo proprietario Roberto Renzi che ha già fatto degli sforzi economici enormi acquistando la società e regolando le pendenze con l’erario non saldate dalla vecchia gestione. Ora ci sarà da programmare una stagione ripartendo da zero. Da una parte ci vorrà del tempo per allestire una squadra che possa comunque far dormire sonni tranquilli ad una tifoseria che ha già messo a dura prova le proprie coronarie, dall’altra, potrebbe essere l’occasione giusta per aprire davvero un nuovo ciclo che possa dare quelle soddisfazioni e quelle gioie che da tanto tempo mancano alla piazza che ha dimostrato, ancora una volta, il proprio attaccamento e la propria vicinanza allo staff nei mesi scorsi.

Sbrigata la pratica dell’iscrizione al torneo di LegaPro, a breve inizieranno dunque i primi contatti con i papabili DS ai quali verrà chiesto di individuare, in primis, lo staff tecnico e giocatori che potrebbero fare al caso della Sambenedettese edizione 2021/22.