Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Samb, altro poker di arrivi: Mendicino, De Santis, Abbrandini e Miruku

Va di corsa la società rossoblù che nel giro di pochi giorni ha già costruito buona parte della squadra. Dopo gli arrivi di Lulli, Cipolletta, Lisi, Ferretti, Isacco, Varga, Cum, Amato e De Sena, altri 4 innesti

Il nuovo attaccante della Sambenedettese Ettore Mendicino

Continua il lavoro senza sosta della società rossoblù, che sta costruendo in fretta la rosa per il torneo 2021/22 di Serie D, giunto domenica scorsa già alla sua seconda giornata di campionato. Dopo gli annunci nei giorni scorsi dei nuovi Lulli, Cipolletta, Lisi, Ferretti, Isacco, Varga, Cum, Amato e De Sena, nelle ultime ore sono arrivati quelli di altri giocatori che andranno a far parte della nuova Samb. Si tratta di Ettore Mendicino, Alessandro De Santis, Diego Abbrandini e Joreldo Miruku.

Per quanto riguarda, il primo di queste novità, Ettore Mendicino, si tratta di un giocatore di altissima qualità. Attaccante classe 1990, Mendicino è cresciuto con la Lazio ed ha vestito le maglie di Crotone, Ascoli, Gubbio, Taranto, Como, Salernitana, Siena, Cosenza, Monza, Monopoli, Rimini e Paganese. Ben 290 presenze in carriera e 49 reti per un giocatore che rappresenterà sicuramente il fiore all’occhiello del mercato rossoblù.

Il difensore centrale Alessandro De Santis

Alessandro De Santis invece, difensore centrale classe 1999, ha militato con le maglie di Trapani, Caratese, Derthona, Picerno, Troina e Fidelis Andria, dove ha giocato nell’ultima stagione.

Il giovane portiere Diego Abbrandini

Diego Abbrandini, portiere classe 1991 proviene dall’Athletic Carpi, ed ha vestito in passato le maglie di Brescia, Union San Giorgio, Ghivizzano, Correggere e Carpi. Giovanissimo prospetto, andrà a ricoprire un ruolo delicatissimo, quello del portiere, anche se la società ripone grande fiducia in lui.

Joreldo Miruku infine, esterno difensivo classe 2002, è cresciuto nel Gubbio per poi passare alle giovanili del Crotone, sino ad arrivare al Città San’Agata.

Si tratta in tutti i casi di colpi interessati che il DS Sabbadini insieme al tecnico Massimo Donati hanno messo a segno per allestire una squadra importante, anche se da assemblare al più presto, visto che la Sambenedettese sarà già impegnata per la prima volta già domani 29 settembre alle ore 15:00 con il Trastevere, previsto per la prima giornata e rimandato proprio per l’inserimento successivo dei rossoblù nel torneo di Serie D. Gara tutta da decifrare e naturalmente piena di incognite e di insidie, vista la particolarità del momento. Per contro, mister Donati potrà anche contare su uomini di assoluto valore, abituati a gestire situazioni del genere, anche in categorie superiori. Vedremo ora cosa succederà, in attesa di sapere quali altri colpi metterà a segno la società. È proprio delle ultime ore la notizia del possibile approdo in città anche di un altro graditissimo ex: il centrocampista Federico Angiulli, alla Samb nelle stagioni 1919/20 e 2020/21, prima di approdare in questa stagione alla Triestina. La firma sembrerebbe imminente, anche se l’annuncio ad oggi non c’è ancora stato.