Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Tamberi: Roma, Mattarella e tante note positive

La notte del Golden Gala ha portato tanti bei riscontri per Gianmarco Tamberi, che sta completando il suo percorso di crescita post infortunio. La misura superata di 2.28, l'emozione di saltare sotto gli occhi del presidente Mattarella e l'affetto del pubblico sono l'eredità più importante della manifestazione

ROMA- L’emozione del Golden Gala 2019 romano dello stadio Olimpico e una quarta posizione che può senz’altro inserirsi all’interno del percorso di crescita post-infortunio. È comunque positiva la prova di Gianmarco Tamberi di ieri sera: il saltatore marchigiano, superata la misura di 2.28, si è fermato a 2,31, ed è andato vicinissimo dal far esplodere i tanti tifosi presenti per lui nell’impianto romano. Davanti al Gimbo molto positiva la prova di Bondarenko, con l’ucraino ad accontentarsi dei 2,33 e vincitore della batteria. In mezzo Ghazal, Nedasekau, entrambi a 2,28 come Tamberi.

«Credo che questa sia la mia seconda miglior prestazione di esordio – ha dichiarato un soddisfatto Tamberi -. Vedrete, questa stagione promette bene, sono già tra i primi delle classifiche mondiali e credo proprio che sarà un anno fantastico. Vediamo cosa succederà alla prossima gara, ma sono sicuro che si costruirà qualcosa. Ringrazio tutti quelli che hanno fatto il tifo per me, dal primo all’ultimo me li ricorderò per tutta la vita. È stata una grande emozione vedere tutte quelle persone in piedi con quelle magliette blu, grazie davvero a tutti quanti, quella curva me la sognerò la notte».

Durante la gara presente anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il capo dello Stato ha preso posto in tribuna accanto al presidente del CONI Giovanni Malagò, quello della Fidal Alfio Giomi e il sottosegretario alla presidenza del consiglio Giancarlo Giorgetti.