Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Rugby, l’URA Ancona vince e si rilancia per la salvezza

In Serie C1 nei playout importante vittoria per la formazione anconetana di coach Marco Gallifuoco che supera brillantemente con un 33-7 il Ravenna Rugby rilanciandosi in ottica salvezza. Nel prossimo turno l'avversario sarà il Castel San Pietro

L'URA supera in casa il Ravenna
L'URA supera in casa il Ravenna

ANCONA- L’Unione Rugbistica Anconitana supera 33-7 il Ravenna Rugby nella 7° giornata dei playout di Serie C1 rilanciandosi, con prepotenza, in ottica salvezza. I dorici riescono sin da subito a trovare la quadratura del cerchio imponendosi al cospetto di un avversario ostico e molto ben messo in campo. I ragazzi di coach Marco Gallifuoco sono andati in meta con Balercia, Martedì e Pirani a cui si è andata ad aggiungere un’ulteriore meta fischiata al Ravenna per il cedere della mischia. Ora i dorici dovranno dare continuità per accorciare ancora sulle dirette concorrenti. In questo senso il prossimo match con il Castel San Pietro quasi spacciato in graduatoria potrebbe essere indicativo.

Grande soddisfazione per il capitano Luigi Ricci: «Abbiamo fatto una grande prestazione, inutile girarci intorno. È stata una settimana difficile, altalenante, perchè da un lato la compattezza del gruppo anche dopo la sconfitta di Fano non è mai stata in discussione, dall’altro sapevamo che con Ravenna sarebbe stata forse l’ultima spiaggia per tenere vivo il discorso salvezza. Siamo stati in campo con carattere, disciplina e orgoglio dimostrandoci superiori in tutto e per tutto. Ottima la mischia e la trequarti, che si è dimostrata solida e brillante. Le dediche? Senza dubbio al nostro Tigre (Piero Lucchetti nda) per il brutto infortunio di domenica e al presidente Lucarini che è al nostro fianco e non ci fa mancare il suo affetto».