Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Rugby, domani l’Unione Rugbistica Anconitana riapre i battenti

La società anconetana è pronta a riaprire i battenti ai suoi tesserati a cominciare da lunedì dopo aver sanificato la struttura della Montagnola. Il comunicato è stato emesso nelle scorse ore

Ernesto Cimino
Ernesto Cimino, presidente Unione Rugbistica Anconitana

ANCONA- Il rugby è pronto a ripartire. Nel rispetto dei protocolli e con la voglia di tornare a fare meta, l’Unione Rugbistica Anconitana del presidente Ernesto Cimino riaprirà i battenti ai suoi tesserati. Lo farà sin da domani nell’impianto della Montagnola che, nei giorni scorsi, è stato sanificato come previsto dalle disposizioni governative anti-contagio. Questo il comunicato dell’annuncio:

«La società Unione Rugbistica Anconitana ha il piacere di informare tutti i suoi atleti e le loro famiglie che in ragione dei protocolli della FIR, di quelli delle Autorità sanitarie e dopo gli esiti della consulenza di un esperto in materia di sicurezza, ha deciso di far riprendere gli allenamenti presso il nostro impianto di via della Montagnola dalla prossima settimana con un calendario in corso di redazione. Seguirà comunicazione di dettaglio per ciascuna squadra».