Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Rugby, l’URA domenica al Nelson Mandela ospita il Fano

I biancoverdi guidati da Adrian Di Giusto sono reduci dalla sconfitta sul campo della Polisportiva Abruzzo e cercano riscatto con i fanesi. Il DT ha tracciato la sua analisi sulla prima uscita e guardato con ottimismo al futuro

ANCONA- Lasciarsi alle spalle la prima sconfitta sul campo della Polisportiva Abruzzo e conquistare terreno nel campionato di Serie C 2019-2020. L’Unione Rugbistica Anconitana cerca principalmente questo nel match di domenica pomeriggio, ore 14,30 al Nelson Mandela della Montagnola, contro il temibile Fano Rugby. A parlare della precedente uscita e degli errori commessi è stato il DT biancoverde Adrian di Giusto:

«Non è tutto da buttar via dell’ultima prestazione. Nella seconda parte di gara abbiamo giocato bene e siamo stati per parecchio tempo nella loro metà campo. La squadra doveva essere più incisiva ma ho visto lottare e quindi mi reputo soddisfatto dell’atteggiamento dei ragazzi. Cosa abbiamo pagato? Forse l’eccessiva stanchezza che ci ha portato a commettere qualche infrazione di troppo».

Non è mancato anche lo sguardo al futuro, forti del tempo a propria disposizione: «Anche a Chieti ho visto degli ottimi spunti. Guardo con ottimismo al futuro. Ci manca un po’ di rodaggio e la mancanza di precampionato si sta facendo sentire. Miglioreremo con il tempo, ne sono sicuro».