Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Rugby Jesi ’70, caduta all’esordio. «Ma non ci abbattiamo: fiducia ai giovani e progressi dalla prossima»

Netto lo stop di Livorno. «Sapevamo che squadre più strutturate e che meno hanno patito l’impatto di due anni di stop, alla ripresa si sarebbero trovate meglio». Ora debutto casalingo col Valorugby Emilia. Il quadro dei risultati delle giovanili

Al centro, i giovani della Under 19 buttati nella mischia nell'esordio del Rugby Jesi '70 a Livorno

JESI – «Sapevamo che squadre più strutturate e che meno hanno patito l’impatto di due anni di stop, alla ripresa si sarebbero trovate meglio. Non ci abbattiamo ma lavoriamo per migliorare. E almeno un aspetto positivo anche a Livorno non è mancato». Così Luca Faccenda, presidente del Rugby Jesi ’70, dopo l’esordio dei Leoni jesini nel nuovo campionato di Serie B. Un debutto che non è certo stato quello dei sogni: netta sconfitta e quindici di coach Greco a secco di punti, 69-0 per la formazione labronica.

«A Livorno d’altro canto non siamo mai riusciti a vincere e abbiamo continuato la tradizione – sdrammatizza Faccenda- che la ripresa sarebbe stata dura lo immaginavamo. Chi in questi lunghi mesi di fermata è riuscito a non perdere pezzi e a cambiare poco, soffre chiaramente meno. Non sono un caso i netti risultati ottenuti dalle favorite per la promozione: Livorno appunto, e poi Florentia vincente su Imola (82-5) e Parma sul Cus Siena (77-0)». Quanto all’aspetto positivo, Faccenda evidenzia: «Nel corso della gara di Livorno, sono entrati in campo sei dei nostri ragazzi della Under 19. È l’inizio di quel ricambio al quale lavorano insieme i tecnici German Greco e Mariano Fagioli. È il campionato giusto, questo, per mettere alla prova e fare mano a mano entrare in sintonia con ciò che richiede la Serie B quello che è il futuro della nostra società. E sarà ancora così in futuro anche per altri giovani che si dimostreranno all’altezza di avere questa opportunità».

Prossima tappa ora la “prima” casalinga: domenica 24 ottobre alle 14.30 nell’impianto jesino di via Mazzangrugno il Rugby Jesi ’70 riceve il Valorugby Emilia. «Sarà sicuramente una gara più equilibrata, sarà importante da parte nostra mostrare i progressi».

I risultati

Non solo Serie B nell’ultimo fine settimana del Rugby Jesi ’70. Nei campionati giovanili, bel successo per la Under 17 che vince 19-24 sul campo di Foligno. Per la Under 15, battuta d’arresto a Pesaro, 34-7. Fra i più piccoli, buona prova per la Under 11, protagonista nel raggruppamento minirugby di Pesaro insieme ai padroni di casa, ad Ancona e Fano.