Rugby Jesi ’70, dopo la fine del campionato i nuovi spogliatoi

Venerdì prossimo 17 maggio il taglio del nastro presso l'impianto di via Mazzangrugno, annunciata la presenza di presidente e assessora regionali Luca Ceriscioli e Manuela Bora. Torneo del ritorno in B concluso col 22-22 con Parma

Il campo Latini, casa del Rugby Jesi

JESI – Dopo l’ultima di campionato, conclusa sabato scorso con un curioso pareggio casalingo per 22-22 con l’Amatori Parma, il Rugby Jesi ’70 si gode l’ottavo posto finale nell’annata del ritorno in serie B, con 37 punti e la permanenza in categoria messa al sicuro con un buon anticipo. L’ultima con Parma è stata anche la giornata dell’addio al rugby giocato di Lucas Fagioli, veterano del gruppo. E intanto la società jesina continua a costruire il proprio futuro e quello della palla ovale cittadina.

Venerdì prossimo, 17 maggio, alle 17.30, si terrà la inaugurazione dei nuovi spogliatoi realizzati nell’impianto rugbistico di via Mazzangrugno.

La cerimonia di inaugurazione dei nuovi spogliatoi, realizzati tra l’altro con il contributo della Regione Marche relativo al miglioramento dell’impiantistica sportiva regionale, vedrà la presenza delle autorità comunali e, tra gli altri, del Presidente della Giunta Regionale Luca Ceriscioli e dell’assessore Manuela Bora.