Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Ritmica, a giugno a Pesaro la Coppa del Mondo

Le atlete più forti per l’appuntamento di chiusura del circuito 2022, le Marche protagoniste con le campionesse della Ginnastica Fabriano: tra le farfalle azzurre Martina Centofanti e le individualiste Sofia Raffaeli e Milena Baldassarri

Le straordinarie "farfalle" della ritmica italiana

PESARO – Tutto pronto per il grande appuntamento della World Cup di Ginnastica Ritmica che si terrà alla Vitrifrigo Arena di Pesaro dal 3 al 5 giugno. Per la tredicesima edizione della manifestazione, l’Astronave pesarese torna a capienza piena (100%). E sull’impianto di via Gagarin si accenderanno i riflettori dello sport internazionale sia perché Pesaro chiuderà il circuito 2022 della Coppa del Mondo dopo gli appuntamenti di Atene, Sofia, Tashkent e Baku, sia perché all’evento prenderanno parte ben 33 nazioni tra cui le squadre più forti al mondo. Dall’Italia alla Bulgaria, fino a Cina, Giappone, ed Azerbaijan. La tappa italiana della World Cup si annuncia come la più partecipata dell’edizione 2022. 

A difendere i colori azzurri nelle competizioni a squadre, oltre alle farfalle Agnese Duranti, Daniela Mogurean, Laura Paris, Alessia Maurelli e Martina Santandrea, anche Martina Centofanti, romana ma cresciuta nella Ginnastica Fabriano. Dalla Ginnastica Fabriano provengono anche le individualiste Sofia Raffaeli di Chiaravalle e Milena Baldassarri, ravennate che ha iniziato l’attività agonistica con l’Edera Ravenna ma dal 2014 è a Fabriano. 

Tutte le finali di domenica 5 giugno saranno trasmesse in diretta da La7 mentre le giornate di venerdì 3 e sabato 4 potranno essere seguite in streaming sul canale YouTube della Federazione Ginnastica d’Italia.

«La tredicesima edizione della World Cup di Pesaro conferma come questa città sia diventata un punto di riferimento per la Federazione internazionale di ginnastica: l’appuntamento italiano sarà quello con il maggior numero di squadre e ginnaste partecipanti tra le cinque tappe del circuito di World Cup del 2022 – spiega la presidente del Col Turismo&Sport, Paola Porfiri. – Un evento che riabbraccia il pubblico che potrà finalmente assistere all’evento al 100% della capienza dell’impianto sportivo che lo ospita. Sarà un grande spettacolo, trasmesso in diretta nazionale dalle telecamere di La7, grazie alla qualità delle ginnaste e all’accoglienza straordinaria che questo territorio riserva alle delegazioni provenienti da tutto il mondo. Un legame profondo quello tra Pesaro e la ginnastica ritmica consolidato da tredici edizioni di World Cup ed anche da un Mondiale».

«Pesaro è la capitale internazionale della ginnastica ritmica – spiega il presidente di Aspes spa, Luca Pieri – e questo grazie alla Vitrifrigo Arena, che è uno degli impianti sportivi più moderni d’Italia, alla professionalità e alle capacità organizzative dello staff che lo gestiscono ed infine alla bellezza della città e all’accoglienza che da sempre il territorio riserva a questo sport. La Vitrifrigo Arena si conferma un contenitore polifunzionale di eventi eccezionale, capace di generare un notevole indotto economico a favore degli operatori del territorio e di promuovere il nome di Pesaro in tutto il mondo. Ed, in tal senso, la diretta su La7 ci aiuterà ulteriormente a valorizzare e promuovere il territorio. Insomma un risultato eccezionale ottenuto grazie anche ad uno strategico gioco di squadra con l’amministrazione comunale e quella regionale».