Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Ristopro Fabriano, coach Pansa: «Sconfitti a Forlì, ma avanti con i progressi»

Il capitano Merletto: «Ora concentrati sul prossimo match interno con San Severo, scontro diretto che dobbiamo vincere con una diretta rivale per la salvezza»

Arik Smith si incunea nella difesa forlivese (foto di Marco Teatini)

FABRIANO – Seconda giornata nel campionato di serie A2 di basket e seconda sconfitta subita dalla Ristopro Fabriano, ma dal tenore diverso di quella dell’esordio. Ieri, domenica, nel ko a Forlì per 93-81, i cartai hanno dimostrato progressi, tra l’altro contro una formazione decisamente forte come quella romagnola.

«Sono orgoglioso della prestazione caratteriale dei ragazzi – sono state le parole di coach Lorenzo Pansa nel dopo gara. -Tecnicamente abbiamo pasticciato su entrambi i lati del parquet, ma venire su un campo del genere e giocare fino a 3’ dalla fine in questo modo, è qualcosa da proteggere e conservare. Dobbiamo perseguire su questa strada».

Da domani, martedì, si torna il palestra per preparare il prossimo match, in casa contro l’Allianz Pazienza San Severo (domenica 17 ottobre, PalaBaldinelli di Osimo, ore 18).

«Sarà uno scontro con una diretta contendente per la salvezza – a parlare è ora il capitano biancoblù Daniele Merletto – e dobbiamo assolutamente vincere, dopo queste due sconfitte iniziali. Ricordando la partita persa in SuperCoppa con i pugliesi, non dovremo commettere gli stessi errori. Spero nel calore del nostro pubblico e sono certo che ci sarà».