Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Federico Stroppa è bronzo ai Campionati Italiani Assoluti Elite di boxe

Il pugile fabrianese della Boxing Club ’88 Pesaro ha conquistato il terzo posto nella categoria dei medi 75 kg: per lui splendide vittorie agli ottavi e ai quarti di finale, in semifinale è stato superato per una inezia dal siciliano Tuminello

FABRIANO – Eccellente risultato ottenuto dal ventunenne pugile fabrianese Federico Stroppa alle finali dei Campionati Italiani Assoluti Elite, svoltesi a Roma dal 10 dicembre.

Il portacolori della Boxing Club ’88 Pesaro ha conquistato la medaglia di bronzo nella categoria dei pesi medi 75 kg, un risultato che conferma le notevoli possibilità di questo atleta.

Allenato da Antonio Raspugli, il promettente Stroppa è stato protagonista di due splendide vittorie prima agli ottavi di finale (dove ha eliminato il campione lombardo Colombi) e poi ai quarti (dove ha battuto il campione friulano Chiancone), dimostrando grande intraprendenza e forza fisica. 

In semifinale, poi, Stroppa ha affrontato Tuminello, quotato atleta siciliano della Polizia Penitenziaria. Incontro avvincente ed estremamente equilibrato, tanto che si è risolto con un solo punto di vantaggio per Tuminello. A Stroppa è andato comunque il bronzo, avendo in precedenza battuto la terza testa di serie. 

«Sono molto contento per questo risultato – ha commentato il fabrianese – il terzo posto è comunque un risultato di prestigio e la semifinale si è decisa soltanto sul filo di lana».

L’altro atleta locale impegnato alle finali romane, il matelicese Francesco Cacciapuoti della Pugilistica Fabrianese Liberti (categoria pesi massimi 81 kg) si è invece fermato agli ottavi di finali contro il campano Scaramella.

I due marchigiani alle finali di Roma: il matelicese Francesco Cacciapuoti (Pugilistica Fabrianese Liberti) e il fabrianese Federico Stroppa (Boxing Club ’88 Pesaro) – foto Max Petrus