Promozione sportiva, sì della Regione al programma degli interventi e delle attività

Stanziati fondi per le iniziative che coinvolgono le persone diversamente abili e quelli per le campagne a favore della prevenzione e dei corretti stili di vita. Attenzione al mondo della scuola con i campionati studenteschi (con 40 mila euro) e ai sette licei sportivi delle Marche

(Foto di repertorio)

ANCONA- Benessere dei cittadini. Questa la parola chiave del programma degli interventi di promozione sportiva per l’anno 2019 approvato, nella seduta di questa mattina, lunedì 8 aprile, dalla giunta regionale per un finanziamento di quasi due milioni di euro.

Un investimento importante a fronte di un percorso di crescita non solo sportivo ma anche qualitativo, educative e culturale come più volte ripetuto nelle conferenze stampa di presentazione. Attraverso gli interventi di natura sportiva si cercherà anche di elevare la prevenzione e la salute pubblica, privilegiando campagne a favore del buon vivere di tutti i marchigiani.

Parlando di nozioni tecniche il programma è stato esaminato con parere favorevole dal Comitato regionale dello sport e del tempo libero nell’incontro del 27 marzo scorso.
Tanti gli interventi a fronte dei diversamente abili con la riconferma di 170 mila euro; 983.505 euro sono le risorse per completare tutti gli interventi presentati dai Comuni e uno dall’Università Politecnica delle Marche per la riqualificazione degli impianti sportivi.

Attenzione al mondo della scuola con i campionati studenteschi (40.000 euro) e ai sette licei sportivi delle Marche (28.000 euro). Diecimila euro per l’attività sportiva nelle carceri marchigiane. Sono inoltre previsti 437.000 euro per le manifestazioni sportive nazionali e internazionali che si svolgeranno sul territorio regionale, considerati di importanza strategica ai fini della promozione turistica e della capacità attrattiva della regione oltre che rilevante attività agonistica.

Centomila euro sono le risorse destinate ai Comuni del cratere sismico per promuovere manifestazioni sportive. Riconfermato il finanziamento di 40 mila euro per la scuola regionale del Coni a favore della formazione dei tecnici, dirigenti e amministratori e 40 mila per i giovani talenti marchigiani, compresi quelli che hanno partecipato ai Giochi Olimpici Giovanili di Buenos Aires.