Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Portuali Calcio Ancona, stop agli allenamenti e richiesta alla Figc Marche

La società anconetana che quest'anno disputerà il campionato di Promozione ha deciso di interrompere la preparazione chiedendo alla Figc una posizione chiara in merito al protocollo sanitario

Allenamento Portuali
Un allenamento dei Portuali dei giorni scorsi

ANCONA- Sono giorni molto particolari per il calcio dilettantistico marchigiano. Anche i Portuali Calcio Ancona (Promozione) come altre società, nella giornata di ieri (24 agosto), hanno deciso di interrompere i propri allenamenti a causa dell’incertezza che ruota intorno al protocollo sanitario anti-Coronavirus. Questa la nota diffusa dalla società anconetana sui propri canali ufficiali:

«L’ASD Portuali Calcio Ancona rende noto che nella giornata di oggi (lunedì 24 agosto) la società ha comunicato ai propri tesserati la sospensione degli allenamenti fino a data da destinarsi. La decisione è maturata a scopo puramente precauzionale visto quanto sta accadendo in questi giorni a diverse squadre, anche a noi vicine geograficamente». E ancora:

«Con la presente nota, l’ASD Portuali Calcio Ancona chiede, altresì, al CR Marche della Figc-Lnd di prendere una posizione chiara in merito all’attuale protocollo sanitario vigente in quanto, con le norme previste, diventa oltremodo complicata ogni sorta di pianificazione sportiva per una società dilettantistica».