Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo femminile, la Megabox Vallefoglia giocherà ad Urbino

I lavori necessari per adeguare l’impianto alle prescrizioni della serie A1 costringono il club a giocare ad Urbino. A Pesaro non c’erano le condizioni. Thompson non arriverà.

Ivano Angeli, Presidente Megabox Vallefoglia

URBINO– Dopo un decennio torna la serie A1 ad Urbino e a riportare la massima serie di volley femminile nella città ducale è la Megabox Vallefoglia.

Troppo stringenti le richieste della Federazione per pensare di poter sistemare in tempi brevissimi il PalaDionigi di Montecchio, fortino della squadra di Bonafede.

Nella vicina Pesaro che ha vissuto i fasti del volley rosa soprattutto con la Scavolini e poi con la Snoopy, non c’erano le condizioni.

La soluzione per rimanere in provincia è stata offerta da Urbino per una massima divisione femminile che sarà al via dal prossimo 9-10 ottobre.

Aspettando la comunicazione del calendario e, in attesa che l’impianto venga messo a norma, la società biancoverde ha scelto perciò Urbino quale sede principale delle proprie partite per la prossima stagione. Nessuna polemica da parte della società che ha avuto nei giorni scorsi una visibilità olimpica dopo la smentita della statunitense Jordan Thompson circa un possibile approdo a Vallefoglia. La squadra è ancora priva di un opposto di ruolo.

«Abbiamo preso atto del fatto che i lavori all’interno del palasport non potessero essere rimandati – spiega il presidente della Megabox Ivano Angeli – e quindi ci siamo mossi di conseguenza, cercando una sede temporanea nella quale disputare le partite in attesa di tornare nella nostra casa, cioè il PalaDionigi. Urbino è una città importante, appassionata di pallavolo, e l’impianto è perfetto per le nostre esigenze. Ci piaceva restare nell’entroterra, abbiamo trovato grande disponibilità da parte dell’Amministrazione comunale e riteniamo di poter ravvivare nella città di Urbino la passione per il volley che, anni fa, ha visto la allora Robur Tiboni disputare diverse stagioni in massima serie e vincere anche una Cev Cup. Siamo convinti che il nostro pubblico non ci abbandonerà e che potremo attirarne dell’altro, in una città dove il nostro sport ha vissuto giorni bellissimi».

Il raduno e l’inizio della preparazione sono previsti per lunedì 9 agosto.