Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Serie A, vincere o si abdica: l’Italservice Pesaro è pronta per gara-2 scudetto contro la Feldi Eboli

Dopo il passo falso in Campania di gara-1, i biancorossi hanno un solo risultato utile per allungare la serie. PalaFiera sold out

Un'esultanza dell'Italservice Pesaro

PESARO – Non esistono mezze misure in questa serie scudetto, l’Italservice Pesaro lo sa bene. I bicampioni d’Italia in carica sono di fronte a un bivio: vincere gara-2 allungando così a gara-3, o abdicare dopo anni di puro dominio in favore di una Feldi Eboli capace di presentarsi al PalaFiera avanti 1 a 0. Il regolamento è chiaro: chi vince prima due partite si laurea campione d’Italia e giocherà l’anno prossimo in Champions League.

In Campania, gara-1 è stata decisa ai calci di rigore dopo l’1-1 maturato prima della lotteria. Domani- giovedì 23 giugno – alle 20.30, c’è il primo match point in favore dei foxes. L’Italservice, spinta da oltre 2.000 tifosi, è chiamata dunque a vincere per rimandare il discorso tricolore a sabato 25 giugno, di nuovo al PalaFiera di Pesaro. Entrambe le gare saranno visibili in diretta esclusiva su Sky Sport.

 «Siamo davvero felici della risposta straordinaria dei tifosi pesaresi e marchigiani – dice il presidente dell’Italservice, Lorenzo Pizza -. Se ci fossero stati altri 1.000 posti sono convinto che li avremmo riempiti tutti. Il pubblico ci dovrà aiutare parecchio contro una Feldi fortissima e in grande forma. Dovrà essere il sesto uomo in campo, perché abbiamo una sola possibilità per continuare a sognare lo scudetto: vincere e andare a gara-3».

L’Italservice inoltre va a caccia di un triplete storico, avendo già centrato quest’anno Supercoppa Italiana (proprio in casa della Feldi Eboli) e la Coppa Italia (a Salsomaggiore Terme contro l’Olimpus Roma). Il PalaFiera è quasi del tutto esaurito, ma ancora qualche tagliando è a disposizione al seguente link.