Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

L’Italservice vuole sfondare anche coi giovani. Obiettivo 200 tesserati

La grande squadra organizzativa del settore giovanile, con a capo il responsabile logistico Daniele Ortolani e il responsabile tecnico Francesco Serfilippi, si è messa già in moto

Alcuni ragazzi dell'Italserivice Pesaro al camp estivo insieme ai campioni Taborda, Tonidandel e Canal.

PESARO – La grande squadra organizzativa del settore giovanile dell’Italservice Pesaro, con a capo il responsabile logistico Daniele Ortolani e il responsabile tecnico Francesco Serfilippi, si è messa in moto e non si vede l’ora di cominciare con la stagione regolare. Ortolani e Serfilippi si stanno dando un grandissimo da fare per organizzare tutto al meglio, anche in virtù dei rigidi protocolli imposti dal covid, ma ad oggi sono circa 170 i tesserati e, come ha dichiarato il presidente Lorenzo Pizza, l’obiettivo è arrivare a 200 tesserati. Un sogno o un obiettivo concreto? Molto probabilmente la seconda.

«Abbiamo ragazzi che sono venuti a provare il futsal anche da fuori città e giovani che giocano a calcio – dice Ortolani –. L’obiettivo del presidente Pizza è realistico, vorremmo allestire più squadre così che tutti i tesserati possano giocare. In questo mese abbiamo organizzato dei lavori di riattivazione muscolare per i ragazzi, il risultato è stato buono perché dopo un periodo di fermo totale era necessario riprendere gradualmente. Inoltre siamo soddisfatti perché sono venuti ad allenarsi tutti i ragazzi e l’altro giorno alcuni giocatori della prima squadra hanno fatto un’improvvisata e sono stati tutti molto contenti della cosa».

Al momento i ragazzi si stanno allenando all’aperto visti i lavori di rifacimento del Pala Nino Pizza, che con molta probabilità sarà pronto per i primi giorni di settembre.

«Avere una prima squadra molto forte in Serie A, che ben figura in Champions League, è una grande pubblicità per i ragazzi del territorio, che così si avvicinano volentieri al calcio a cinque. Inoltre, La Juventus ha aperto al futsal recentemente e la speranza è che ora la seguano altri club importanti, così da puntare ancor di più i riflettori su questo sport. Noi ci siamo posti tanti obiettivi, ma il sogno più grande – a lungo temine – è quello di portare un giorno un giovane italiano dalle giovanili alla prima squadra. Intanto siamo contenti che il giovane Federico Baldassarri, cresciuto nel nostro vivaio, si sia accasato in prestito al Cus Ancona in Serie B».

Intanto la società sta programmando un evento per il mese di settembre che riunirà futsal e calcio a 11, mentre nei giorni scorsi è stato presentato lo staff tecnico delle giovanili biancorosse al completo, eccolo:

Under 21 regionale: mister Luca Freschi, vice Marco Santini, team manager Nicolae Petrescu.

Under 19 nazionale: mister Stefano Ravoni, vice Massimo Fabini, team manager Andrea Magnoni.

Under 17 regionale: mister Giovanni Casisa, vice Stefano Brualdi, preparatore dei portieri Fabian Girometti, team manager Alessandro Sparaventi.

Under 15 squadra A e squadra B: mister Matteo Semproni, Michele Cuomo, Stefano Chieli, Massimo Castellini, team manager Christian facchini e Giuseppe Di Diana.

Under 13 provinciale: mister Paolo Del Grosso e Andrea Mencarelli, team manager Simone Giorgini.

Under 11 provinciale: mister Fabrizio Pianosi, Luca freschi, Luca Stramaccia, allenatore dei portieri Matteo Gentiletti, team manager Paolo Battisodo.

Primi Calci – Piccoli Amici: mister Luca Stramaccia, vice Simone Sorbini, Mattia Bellucci, Alex Ugolini, team manager Daniele Ortolani.