Coppa Divisione, l’Italservice espugna Mantova e vola agli ottavi. Giocherà contro Padova

Successo netto griffato Borruto (doppietta), Taborda, Tonidandel e Fortini. Ora sotto con i veneti, capaci di eliminare la Real Arzignano. Date e sede da stabilire, la comunicazione è attesa per domani

Cristian "tity" Borruto, autore di due gol nella sfida con il Mantova

MANTOVA – Torna al successo l’Italservice Pesaro, che sul campo del Mantova vince 5 a 1, conquistando così il pass per gli ottavi di finale della Coppa Divisione. Vittoria che permette ai biancorossi di cancellare immediatamente le scorie successive alla prima sconfitta di stagione, rimediata venerdì scorso in campionato sul campo della Feldi Eboli.

Contro Mantova, squadra di vertice nel girone A di Serie A2, i pesaresi hanno gestito bene i 40 minuti di gara, andando al riposo avanti 3 a 1 per poi allungare sino al 5 a 1 definitivo. Un successo che il presidente Lorenzo Pizza ha commentato con soddisfazione: «A Mantova ci aspettavano con il coltello tra i denti – ha detto il patron del club -. Erano molto presi da questa partita, non è semplice giocare con squadre di un’altra categoria che hanno questa forte motivazione di affrontare una compagine più blasonata, sono sempre partite difficili».

Nel weekend il campionato sarà fermo proprio per consentire la disputa di un altro turno di Coppa Divisione. Si parla degli ottavi, dove l’Italservice dovrà affrontare il Petrarca Padova, anch’essa di Serie A2, capace di eliminare una squadra di Serie A come il Real Arzignano. Non si sa ancora dove e quando si giocherà, le due società stanno dialogando in cerca di una soluzione ideale per entrambe. Tre le ipotesi: venerdì al Pala Nino Pizza di Pesaro (ore 20.45), sabato a Padova alle 16 come da programma ufficiale o alle 20.30 come vorrebbero i veneti e come invece vorrebbe evitare l’Italservice. Si attende una decisione per domani. Di certo l’Italservice giocherà per vincere e guadagnare i quarti di finale della ambita competizione.