Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Il patron dell’Italservice Pesaro Pizza non si pone limiti: «Lavoriamo e giochiamo per i nostri tifosi»

Entusiasmo a mille per il numero uno dei biancorossi. Abbonamenti con prezzi molto bassi, presentazione della squadra a Villa Cerbara e nuovi sviluppi di mercato

Lorenzo Pizza, presidente dell'Italservice Pesaro

PESARO – Il presidente dell’Italservice Pesaro Lorenzo Pizza è implacabile. Ci si avvicina sempre di più alla nuova stagione sportiva ma lui di accontentarsi non ne vuole proprio sapere.

Dopo due Scudetti, una Coppa Italia, una Supercoppa e la terza partecipazione consecutiva alla Champions League, Pizza vuole ancora che il futuro del futsal tricolore e non solo sia più biancorosso possibile. «Noi lavoriamo e giochiamo per i nostri tifosi, questa è la premessa fondamentale. Per questo con la società abbiamo deciso che faremo la campagna abbonamenti e che avrà prezzi molto molto bassi. D’accordo, siamo campioni d’Italia, abbiamo vinto la Coppa Italia e parteciperemo di nuovo alla Champions League, per il terzo anno di fila. Ma sperando che il Covid si faccia pian piano da parte, vogliamo portare al Pala Nino Pizza ancora più gente e fidelizzarne sempre di più. Dettagli dopo ferragosto, a lavori ultimati».

Ufficializzata intanto la data dedicata alla presentazione ufficiale della stagione 2021/2022: «Grazie al decisivo apporto del nostro sponsor LC Mobili della famiglia Campanelli – racconta il primo tifoso dell’Italservice -, la festa si terrà giovedì 9 settembre a Villa Cerbara, una location esclusiva, unica, ambita da tutti. Inviteremo tutti i nostri tesserati e tutti i nostri tifosi, oltre ai nostri partner e alle principali autorità. Sarà una serata magnifica, ve lo garantisco».

Infine, capitolo mercato. Dopo le partenze di Jhons, Marcelinho, Jefferson e l’approdo di Espindola, patron Pizza assicura nuovi colpi di scena: «Il mercato in questa fase è molto delicato. Non possiamo dire molto, ma posso farvi questa promessa: presto annunceremo un nuovo colpo e stiamo provando a sistemarne un altro per la sessione invernale, anche se non sarà semplice. Di più non posso dirvi».