Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo, le marchigiane di A3 stasera in campo per i recuperi

Punti pesanti in palio contro Garlasco per la Vigilar Fano tra due deluse. La Videx Grottazzolina e la Med Store Macerata affrontano due mine vaganti

La Vigilar Fano all'esamo Garlasco

FANO – Servono punti pesanti alla Vigilar Fano per migliorare una classifica pericolante e, in uno scontro diretto, di solito pesano sempre di più. Al palas Allende di Fano alle 20,30 la Vigilar di coach Pascucci ospita Garlasco per il recupero della gara della seconda di ritorno che il Covid aveva costretto al posticipo. Le squadre sono divise solo da un punto e l’una esclude l’altra dalla lotta salvezza anche se le partite da recuperare rendono non definitiva la situazione. Il momento è difficile per entrambe: nessuna delle due ha ancora festeggiato un successo nel 2022. Per coach Pascucci si tratta di una «partita importante che affrontiamo comunque con positività».

Ben altro clima si respira in casa delle altre due marchigiane di serie A3 girone Bianco.

La capolista Videx Grottazzolina ospita San Donà, recupero della seconda giornata di ritorno, e non privo di insidie perché in trasferta i veneti hanno fatto sempre molto bene, espugnando Pineto e facendo soffrire il Prata di Pordenone. In panchina c’è un tecnico marchigiano di grande blasone come Paolo Tofoli.

Il big match di questo infrasettimanale va in scena a Macerata. La Med Store Tunit che ha 3 punti da recuperare sui grottesi, attende il Prata di Pordenone per la prima di ritorno. Si tratta di un avversario temibilissimo essendo in serie positiva da quasi tre mesi ed ancora in corsa anche in Coppa Italia.

Bomber Giannotti presenta le insidie del match. «Incontriamo una squadra organizzata e tecnicamente forte che sta giocando in fiducia, divertendosi. Da parte nostra mi aspetto una buona prestazione, dobbiamo confermare l’intensità e la tecnica viste contro Garlasco; quando mettiamo in campo il nostro gioco sono gli avversari a doversi preoccupare di noi».