Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo, Vallefoglia si gioca una fetta di salvezza

Nel posticipo delle 19.30 in diretta su SkySport Arena la squadra di Bonafede non può fallire lo scontro diretto. Trasferte per la Cucine Lube, Cbf Balducci e per la Videx. Bene finalmente Fano

La Megabox Vallefoglia cerca l'impresa

VALLEFOGLIA – In una serie A1 molto combattuta sia in testa che in coda, l’unica marchigiana del lotto, la  Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia a Trento nel posticipo televisivo delle 19.30 sarà di scena sul campo della Delta Trentino per un confronto diretto di grande importanza. L’obiettivo è mantenersi più lontana possibile dalle ultime due posizioni anche se i molti recuperi ancora da giocare complicano i calcoli.

Lo scontro diretto, tuttavia, ha sempre un peso specifico straordinario e in casa Megabox il concetto è molto chiaro.

Per la palleggiatrice Virginia Berasi sarà un impegno difficile e, «da parte nostra, dobbiamo evitare a tutti i costi i passaggi a vuoto che spesso ci caratterizzano». Berasi, trentina doc non nasconde le emozioni anche personali. «Per me questa è una partita speciale perché torno nella terra dove sono nata e alla quale sono molto affezionata, al palasport ci saranno i miei familiari, compreso il mio nipotino di un anno che non vedo l’ora di rivedere».

Domenica in campo anche in A3 maschile anche per la Med Store Tunit Macerata che nell’insolito orario delle 16 ospita la Sa.Ma Portomaggiore.

I biancorossi sono reduci dal successo nel recupero di mercoledì contro l’ottima Prata di Pordenone e ora seguono le prime della classifica al terzo posto solitario. «Abbiamo incontrato una squadra giovane, di qualità e che giocava sull’onda dell’entusiasmo – racconta lo schiacciatore Elia Scita – e il risultato ci ha permesso di prendere il terzo posto e rimanere incollati a Pineto e Grottazzolina. Dobbiamo proseguire così».

Orario fuori dal programma canonico anche per la Videx Grottazzolina che scende in campo alle 19 a Brugherio dopo aver vinto anch’essa nell’infrasettimanale. Per coach Massimiliano Ortenzi «a Brugherio servirà trovare subito il bandolo della matassa per presentarci mercoledì alla semifinale di Coppa Italia nella miglior condizione possibile sia nella testa che nelle gambe».

Nell’anticipo del sabato di questa 6’ di ritorno la Vigilar Fano sul campo di Montecchio Maggiore si è imposta al tiebreak, due punti pesantissimi in ottica salvezza. Chiude il quadro la trasferta della Cbf Balducci Macerata sul campo dell’Assitec Sant’Elia per la A2 Femminile, tre punti alla portata delle ragazze di Paniconi per inseguire la vetta del girone A.

Trasferta abbordabile anche per la Cucine Lube Civitanova in SuperLega sul campo della Consar Ravenna.