Continuano gli incentivi Citroen
Continuano gli incentivi Citroen
Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

SuperLega, la Cucine Lube vince ancora in trasferta (1-3)

Successo prezioso per i cucinieri che si garantiscono la qualificazione per la Coppa Italia ma per stare nelle prime 4 occorrerà battere anche Siena nel recupero. Adesso una settimana piena di lavoro

Coach Blengini nel corso di un timeout

CIVITANOVA – La Cucine Lube sbanca il campo dell’Allianz Milano all’Arena di Monza imponendosi 3-1 nel posticipo del 10° turno di andata della SuperLega Credem Banca. Per i campioni d’Italia è la seconda vittoria di fila in campionato dopo la rimonta al fotofinish centrata a Piacenza,

Vittoria cruciale nell’ultima trasferta del girone di andata che significa blindare la qualificazione ai Quarti di Del Monte® Coppa Italia. Una grande impresa, anche se per accedere agli spareggi del trofeo tricolore da testa di serie, entrando tra le prime quattro formazioni in classifica al giro di boa, i biancorossi dovranno capitalizzare la sfida interna con Siena, valida come recupero dell’8° turno e in programma mercoledì 21 dicembre (ore 20.30) all’Eurosuole Forum.

Decisivo ancora una volta il collettivo. La forza di un gruppo in cui tutti i giocatori riescono a dare il proprio contributo nei momenti cardine. Se il top scorer è sul fronte opposto, l‘ex centrale biancorosso Vitelli con 18 sigilli, il man of the match in grado di riportare serenità in un momento difficile è Bottolo, premiato MVP dalla giuria di giornalisti. Con le due squadre pimpanti in attacco ed entrambe ampiamente sopra il 50%, il muro-difesa biancorosso gioca un ruolo determinante nei finali.

Nel dopogara per coach Blengini «Abbiamo conquistato un’altra vittoria di squadra, tre punti arrivati con il contributo di tutti. Siamo una formazione con molti giovani, il gruppo è la nostra grande risorsa. Poi a volte le cose vanno bene, mentre in altre occasioni possono andare meno bene. Di certo stasera la Lube ha fatto un gran risultato. Io credo fermamente nei miei giocatori, in quelli che a inizio partita sono nel sestetto titolare, come in quelli che partono dalla panchina. La classifica? Non guardo molto più avanti del mio naso perché noi dobbiamo soprattutto crescere dal punto di vista della continuità di rendimento. I punti sono sempre importanti, non lo erano solo stasera. Tutte le vittorie vanno sudate, tutte le partite vanno affrontate come se fossero delle battaglie. Dobbiamo pensare a una sfida per volta».

Ora una settimana di lavoro per la Lube che tornerà in campo mercoledì 14 dicembre in casa in Cev Champions contro Tours. Il girone di ritorno inizierà domenica 18.12 sempre in casa alle 18 contro Taranto.

ALLIANZ MILANO: Mergarejo 8, Lawrence 1, Bonacchi, Vitelli 18, Fusaro, Patry 14, Piano, Ishikawa 17, Porro 3, Colombo ne, Pesaresi, Ebadipour 8. All. Piazza

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Garcia Fernandez 10, Sottile ne, D’Amico, Balaso (L), Zaytsev 7, Chinenyeze 14, Nikolov 14, Diamantini 3, Gottardo, Ambrose (L) ne, De Cecco 4, Anzani, Bottolo 11, Yant 4. All. Blengini

Arbitri: Brancati (PZ) e Cerra (BO)

Parziali: 21-25 (27’), 25-22 (27’), 22-25 (30’), 21-25 (25‘). Totale 1 h 49’.

Milano: 22 battute sbagliate, 6 ace, 2 muri vincenti, 55% in attacco, 48% in ricezione (17% perfette). Civitanova: 15 battute sbagliate, 4 ace, 7 muri, 57% in attacco, 37% in ricezione (21% perfette). Spettatori: 2.462. MVP: Bottolo