Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo, un super Anzani guida l’Italia alla semifinale europea

La Germania di Giani annientata 3-0 da una magistrale prestazione degli azzurri. Monumentale la prova del centrale della Cucine Lube. Per l’Italia di De Giorgi cresce l'ambizione

La Nazionale di volley maschile è in semifinale

OSTRAVA – L’Italia torna tra le prime quattro d’Europa dopo 6 anni grazie alla schiacciante vittoria sulla Germania e sabato in semifinale Serbia in semifinale. Con il successo per 3-0 la squadra abbatte il tabù dei Quarti di Finale, e si iscrive al weekend finale che assegnerà il titolo.

Il programma delle Semifinali fissate per sabato 18 settembre a Katowice, prevede alleore 17.30 Polonia – Slovenia e alle ore 21 Serbia – Italia.

Contro i neri allenati da Andrea Giani la partita è esistita fino al 9-9 del 1’ set poi la squadra ha preso il largo picchiando forte al servizio e alzando i giri nella fase muro-difesa.

Il dominio è stato schiacciante e, per una Germania che dopo il primo set ha dovuto rinunciare all’opposto Grozer, non c’è stata possibilità di replica.

Mostruosa la prova di Simone Anzani. Il centrale della Cucine Lube merita mezzo punto in più dei suoi fantastici compagni per aver annichilito gli attaccanti avversari ed aver giocato non solo una partita di sostanza ma anche di altissima intelligenza tattica. Benissimo anche l’altro biancorosso Balaso, signore e padrone della seconda linea azzurra. La “banda” allenata da un altro ex Lube come coach Fefè De Giorgi è in fiducia e sarà un brutto cliente anche per i fortissimi serbi. Nell’altra semifinale c’è la Slovenia del coach di San Severino M. Alberto Giuliani contro la favorita Polonia.

Mentre i due azzurri facevano grande la Nazionale, a Civitanova i compagni di squadra rimasti della Cucine Lube giocavano il 1’ test amichevole della stagione contro la Videx Grottazzolina. In campo anche il neo arrivato Lucarelli che ha preso confidenza coi nuovi compagni.