Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo, tante luci nel weekend di serie A per le sei squadre marchigiane

C’era grande attesa per l’avvio dei campionati di volley di serie A. Vincenti la Cucine Lube, la Cbf Balducci, Videx Grottazzolina e MedStore. Sconfitte le pesaresi Megabox e la Vigilar

Timeout per la Cbf Balducci Macerata

CIVITANOVA – Bilancio più che positivo per il primo weekend del volley di serie A per le sei squadre marchigiane. Tutto facile per la Cucine Lube Civitanova che ha dominato sul campo di Padova con Juantorena già in palla e De Cecco mvp imponendosi 3-0 come da pronostico.

In serie A3 maschile esordio da ricordare per la Videx Grottazzolina di coach Ortenzi che ha battuto Garlasco 3-1 con un piccolo passaggio a vuoto nel 2’ set ma mettendo in mostra un ottimo Mandolini e il solito capitan Vecchi. Vittoria in trasferta per la MedStore Tunit Macerata di coach Di Pinto che ha superato 15-13 al tiebreak la formazione di Pordenone. I 31 punti di Dennis danno la dimensione della prova del capitano dei maceratesi, giocatore immenso anche a 45 anni al termine di un match molto combattuto e avvincente. Unica formazione sconfitta è la Vigilar Fano che aveva di fronte una formazione tra le più accreditate come il San Donà di Piave e che è scesa in campo senza l’opposto Stabrawa.

Nel settore femminile c’era grande curiosità per l’esordio storico in A1 della Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia sul campo dell’Imoco Conegliano. Le pluricampionesse venete hanno dovuto impegnarsi seriamente per avere ragione di Kosheleva e compagne che, pur battute 3-0, sono uscite dal campo non solo con l’onore delle armi ma con rinnovate convinzioni circa la propria competitività. Le partite da vincere saranno altre per conquistare la salvezza.

Esordio positivo in serie A2 girone A, per la Cbf Balducci Macerata di coach Paniconi che ha superato la Teodora Ravenna per 3-0. Michieletto mvp e l’opposta israeliana Malik top scorer hanno firmato il successo di un collettivo nuovo ma che ha già il marchio indelebile del suo allenatore.

Nel prossimo weekend tutti di nuovo in campo ma toccherà anche alle marchigiane di serie B maschile e femminile.