Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo Serie A1, la Megabox Vallefoglia ha scelto la nuova opposta

L’ambiziosa squadra di coach Bonafede punta sulla voglia di riscatto e sull’indubbio talento di Vittoria Piani. Sarà lei l’opposta titolare della formazione marchigiana

Vittoria Piani giocherà pa Vallefoglia

VALLEFOGLIA – Prende sempre più forma la Megabox Vallefoglia come squadra intenzionata prendersi un posto nei playoff della prossima serie A1. L’ingaggio di Vittoria Piani, 24 anni, opposto di 187 cm, conferma che le biancoverdi fanno veramente sul serio.

Prospetto interessantissimo, nella passata stagione ha vissuto a Trento una stagione di alti e bassi ma a Vallefoglia con compagne esperte come Hancock e Kosheleva cerca conferme e soprattutto continuità anche per rientrare nel giro della Nazionale di coach Mazzanti.

Milanese, ha esordito nella pallavolo nel 2012 nelle formazioni giovanili dell’Amatori Orago. Nella stagione 2014-15 entra a far parte del Club Italia, che disputa il campionato di serie A2; gioca per tre stagioni, le ultime due in Serie A1. Cambia maglia nella stagione 2017-18, entrando nel roster della Uyba Busto Arsizio, con cui conquista la Coppa CEV 2018-19. L’anno dopo è passata alla formazione della Trentino Rosa, aggiudicandosi la Coppa Italia A2 e il premio di MVP dell’evento, e con la stessa squadra torna in A1. Nel suo palmares c’è anche l’oro ai Campionati del Mondo Under 18 nel 2015.

Coach Bonafede crede fermamente nelle sue qualità: «Vittoria è una ragazza con notevoli margini di miglioramento e che, nonostante la retrocessione di Trento, ha disputato un bellissimo campionato – spiega il coach. Credo molto nelle sue potenzialità e nei suoi ampi margini di miglioramento. Lei ha una grande attitudine al lavoro, un ottimo carattere. E poi è una giovane giocatrice italiana, che si incastra alla perfezione nel nostro progetto di squadra giovane e ambiziosa».

«Vallefoglia è un’occasione per rimettermi in gioco e non potevo lasciarmela sfuggire – dice Piani -. Il progetto sportivo mi ha convinto e non vedo l’ora di cominciare».