Sport

Pallavolo, la Megabox fa un salto triplo verso la salvezza

In A1 Femminile sorride la Megabox sotto gli occhi del CT Mazzanti mentre la Cbf Balducci perde in casa. In A2 prosegue la marcia della Videx. In A3 trasferta fanno festa sia la Vigilar Fano che per la Med Store Macerata

Il CT della nazionale Femminile, Davide Mazzanti, ospite del Presidente della Megabox, Ivano Angeli

CIVITANOVA – Domenica libera per la Cucine Lube che ha visto in tv la Sir Safety Perugia vincere il Mondiale per Club in finale contro Trento, primo trofeo internazionale per gli umbri. Mercoledì c’è la Champions all’Eurosuole Forum contro i francesi di Tours.

Si è giocato invece in A1 Femminile e le due marchigiane erano chiamate ad un importante confronto salvezza. La Cbf Balducci Macerata però l’ha steccato perdendo al tiebreak contro la Wash4Green Pinerolo ultima in classifica e al primo successo stagionale. In classifica le arancionere salgono a quota 6, uno meno di Perugia battuta a Urbino mentre le piemontesi salgono a quota 2 punti. Nelle file delle arancionere ha esordito per pochi scambi anche la neo arrivata palleggiatrice olandese Laura Djikema che ora ha tempo per ritrovare la forma migliore e trovare il giusto affiatamento con tutte le attaccanti. Nel dopogara coach Paniconi ha parlato di “una partita giocata molto a momenti, a strappi. «Sono dispiaciuto – ha detto – perchè ero convinto che potessimo far meglio; abbiamo subito il loro servizio per alcuni tratti e questo ha reso il nostro gioco più scontato e leggibile, facendo fatica in attacco di conseguenza. Era un’occasione importante, usciamo con una sconfitta e prendiamo un punto che comunque non è da buttare ma sicuramente non è quello che volevamo». La squadra tornerà in campo nel turno di Santo Stefano a Urbino nel derby contro la Megabox Vallefoglia. La squadra di Mafrici ha chiuso la serie nera di 5 sconfitte consecutive superando nettamente la Bartoccini Perugia e facendo un deciso passo avanti verso la salvezza issandosi a quota 12. Al match ha assistito anche il CT della Nazionale Davide Mazzanti.

La Videx Yuasa Grottazzolina ha ospitato al PalaGrotta la Consar RCM Ravenna superando 3-2 i giovani romagnoli, vittoria che la qualifica, alla Coppa Italia di Serie A2 i grottesi. Sotto 1-2 la squadra ha reagito vincendo al 5’ set con Breuning autore di 34 punti.

In A3 maschile la capolista Vigilar Fano difende il primato rimontando a Belluno e vincendo in quattro set. Sotto 1 a 0 e 15-9 nel secondo, la formazione di Castellano è stata capace di risorgere, aggiudicandosi ai vantaggi il secondo set e dominando l’avversario negli ultimi due. Merito anche delle risorse che il coach campano è riuscito a trarre dalla panchina, con Roberti, Galdenzi e Sabatini grandi protagonisti.

Prestazione in crescendo della Med Store Tunit Macerata che dopo essere andata sotto è riuscita a ribaltare il risultato e a prendersi tre punti importanti che valgono il quarto posto in classifica.

Ti potrebbero interessare