Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo, il punto sulla serie B maschile e femminile

Si va concludendo la prima fase dei campionati e i verdetti si susseguono. Marchigiane protagoniste ai playoff in tutti i campionati ma gli accoppiamenti potrebbero fare la differenza. Stasera derby a Jesi

Luciano Sabbatini, coach della Pieralisi Jesi

JESI – In B1 Femminile girone D1 quello delle marchigiane ha ancora 3 partite in calendario.

Venerdì alle 20.30 alla Palestra Carbonari di Jesi, la Pieralisi ospita la Lardini Filottrano. Il match è importante solo per le padrone di casa che hanno bisogno dei 3 punti per continuare la rincorsa alla post season dalla quale sono già escluse le ragazze di Persico.

Sabato si gioca Cesena-Perugia altro match di cartello perché le romagnole contendono alle ragazze di coach Sabbatini il pass tanto ambìto. La prova decisiva poi si terrà con lo scontro diretto di mercoledì 28 aprile alle 20.30 proprio a Cesena. Le romagnole avranno un’eventuale prova di appello il 2 maggio in trasferta a Imola ma in quel caso l’avversario è di ben altra caratura.

In classifica infatti guida la Battistelli Termoforgia Clementina con 27 punti in 10 partite, 3 più di Imola che ha un incontro da disputare, poi il terzetto con Perugia a 11 punti e una partita da giocare, Jesi con 7 punti e 2 incontri da fare, Cesena con 6 punti e 3 partite da affrontare. Una di queste tre chiuderà anzitempo la stagione. L’incrocio ai playoff sarà con le migliori del girone D2. Per la squadra di coach Secchi, una tra Chieti e Cisterna, il resto è tutto ancora in gioco.

In serie B maschile girone F1 i giochi sono fatti con la Paoloni Macerata a dominare (27) davanti a Volley Potentino (19), Bontempi ancona (18) e Alba Adriatica (10).

Gli incroci dei playoff col girone F2 sono tutti da definire tranne quello tra la capolista San Giustino (27 punti) che affronterà Alba Adriatica, quarta nel girone F1.

Già fuori la Italchimici Foligno, è lotta serrata tra Edotto Foligno, 10 punti e una partita da giocare, Bellaria 11 punti ma ben 3 partite da fare, Città di Castello con 12 punti in 9 partite.

Sicura della post season la Montesi Pesaro che ha chiuso la serie con 14 punti in 10 partite ma non dell’accoppiamento dei playoff, comunque contro una marchigiana.

La B2 Femminile guarda già ai playoff che inizieranno nel primo weekend di maggio. Le marchigiane qualificate sono De Mitri Porto San Giorgio che ha dominato il girone I2 e Pagliare alle quali si aggiunge la Corplast Corridonia che ha staccato il pass ancora inseguito, invece, dalla Bcc Fano che ha ancora 2 partite da giocare.