Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo, l’opposto Angel Dennis lascia la Med Store Macerata

Clamoroso divorzio con il capitano della squadra di Di Pinto, capolista della serie A3 maschile. Vincono Videx e Vigilar. Benissimo la Cucine Lube e la Megabox. Scivolone della Cbf Balducci in casa

Angel Dennis, ex capitano di Macerata

MACERATA – L’assenza del capitano della Med Store Tunit Macerata non era passata inosservata nonostante la squadra avesse vinto lo stesso il proprio match a Bologna per 3-1 ma lo scarno annuncio del divorzio nel quale si fa riferimento a motivi personali che avrebbero indotto il capitano e principale terminale offensivo, a separarsi dalla squadra, lascia perplessi.

Quella che sembrava essere avviata come una stagione nella quale la società potesse ambire fino in fondo a riportare la pallavolo maschile maceratese nella 2’ serie nazionale rischia di vedere la squadra dover abdicare dalle legittime ambizioni perché Dennis era il principale terminale offensivo in un collettivo sicuramente di livello.

Pesante successo al tiebreak in ottica salvezza per la Vigilar Fano a Portomaggiore così come è importante il 3-0 con cui la Videx ha battuto Montecchio. Proprio i ragazzi di Ortenzi potrebbero essere i primi beneficiari del “caso Dennis”. Le due marchigiane sono appaiate in testa al girone con 20 punti, due in più di Pineto che però ha una partita in meno.

Ottava vittoria consecutiva per la Cucine Lube in Superlega che a Cisterna si è imposta ancora 3-0 congedandosi temporaneamente dal campionato e ipotecando almeno il 2’ posto in regular season alla fine del girone di andata. Mercoledì c’è l’esordio in Champions ancora in casa contro Novosibirsk poi la partenza per il Brasile.

Successo pesante in ottica salvezza in A1 femminile per la Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia che ha battuto Perugia 3-1 incassando tre preziosi punti salvezza. Adesso le ragazze di Bonafede sono attese da un trittico con Novara, Scandicci e Monza da brividi.

Sembrava una domenica trionfale anche per la Cbf Balducci Macerata che, in casa contro Brescia, avanti nel conto set e anche nel quarto parziale, ha subito il rientro delle ospiti che hanno trionfato lasciando le arancionere in 2’ posizione in classifica. Domenica le arancionere chiuderanno il girone di andata in casa della lanciatissima Olbia.