Sport

Pallavolo, nel weekend la Final Four di Coppa Italia di A3M a Macerata

Sel fine settimana il Banca Macerata Forum accende i riflettori assegnando il trofeo. Biglietteria online aperta. Sconfitta la Cucine Lube in Turchia (3-1). Al ritorno ci vorrà un’impresa

Grande volley nel weekend a Macerata

MACERATA – Weekend di grande volley al Banca Macerata Forum, che ospiterà un evento imperdibile per tutti gli appassionati di pallavolo e i tifosi maceratesi, che potranno assistere all’avventura della Med Store Tunit nella Final Four della Del Monte Coppa Italia di Serie A3. Disponibili i biglietti per assistere alle gare di sabato e domenica, solo sul sito www.liveticket.it, dove si potrà scegliere tra due formule: il biglietto giornaliero, valido per la giornata di sabato oppure per la giornata di domenica; l’abbonamento, che permette di assistere alle gare di entrambe le giornate. Il prezzo dell’abbonamento per assistere alla due giorni di gare è di: 30€ Settore nero (la tribuna centrale); 25€ gradinata numerata.

Tutti i tesserati FIPAV possono beneficiare di un abbonamento a prezzo ridotto: 20€ gradinata numerata.

Mentre il biglietto giornaliero per le gare di sabato 11 o domenica 12 corrisponde a: 20€ per il Settore Nero (la tribuna centrale); 15€ per la gradinata numerata.

Il programma delle gare

Sabato ore 17: Abba Pineto – Farmitalia Catania

Ore 20 Med Store Tunit Macerata – Maury’s Com Cavi Tuscania

Domenica ore 15 finale 3° – 4° posto ore 15, ore 18 la finale decreterà la squadra campione della Del Monte Coppa Italia di Serie A3.

Serata difficile ad Ankara per la Cucine Lube battuta 3-1 contro l’Halkbank nell’andata dei quarti della CEVChampions League. Il match di ritorno, in programma mercoledì 15 marzo alle ore 20.30 all’Eurosuole Forum e ci vorrà un’impresa per ribaltare il risultato e qualificarsi per la Final Four.

Nel dopogara coach Blengini ha spiegato che «ci aspettavamo una battaglia e abbiamo affrontato una squadra che in casa dall’inizio della stagione non ha mai perso, con una bella bolgia. Squadra di qualità che nell’ultimo periodo ha aggiunto anche Jaeschke. Loro hanno iniziato forte in battuta, noi abbiamo sofferto dall’inizio, siamo riusciti ad arrangiarci cercando di crescere in difesa. Peccato perché la squadra ha giocato a viso aperto. Sicuramente potevamo gestire meglio la ricezione, ma a fare la differenza l’hanno fatta gli avversari attaccando palla alta. Noi non siamo stati altrettanto bravi col muro a cercare di creare difficoltà. Loro hanno fatto meglio e hanno vinto».

Ti potrebbero interessare

Pallavolo, la Megabox ritrova Kosheleva

La campionessa russa ha smesso col volley giocato ma lavorerà in società e contribuirà alla crescita del club del settore giovanile. La marchigiana Alice Torcolacci è il primo nome nuovo del rinnovato roster