Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo, la Megabox Vallefoglia è pronta a ripartire

La squadra di Bonafede pronta a tornare in palestra dopo quasi 20 giorni di stop. Turno del weekend posticipato a mercoledì, la prima di 8 partite di 24 giorni

Coach Bonafede e Lucia Bacchi

VALLEFOGLIA – L’incubo finalmente è finito e la Megabox Vallefoglia è pronta a riprendere quello che stava facendo benissimo, cioè giocare a pallavolo.

Ormai sono pochissime le squadre del campionato a non aver contratto il virus anche se con le biancoverdi è stato particolarmente ostile perché le ha private anche della possibilità di giocare la semifinale di Coppa Italia.

La squadra sarà al lavoro da giovedì dopo il via delle autorità sanitarie e disputerà il posticipo della 3’ di ritorno, mercoledì 7 aprile alle 18 al PalaDionigi il suo primo incontro di ripartenza ospitando la Green Warriors Sassuolo che fu proprio l’ultima formazione affrontata da Pamio e compagne. Le ragazze biancoverdi devono giocare complessivamente 8 partite di cui 4 in casa e 4 in trasferta.

Ecco il resto del programma degli incontri:

  • sabato 10 aprile alle ore 17 Sigel Marsala – Megabox Vallefoglia;
  • mercoledì 14 aprile ore 17 Acqua e Sapone Roma – Megabox Vallefoglia;
  • domenica 18 aprile ore 17 Megabox Vallefoglia – Acqua e Sapone Roma;
  • mercoledì 21 aprile ore 18 Megabox Vallefoglia – Eurospin Ford Pinerolo;
  • domenica 25 aprile ore 17 Eurospin Ford Pinerolo – Megabox Vallefoglia;
  • mercoledì 28 aprile ore 17 LPM BAM Mondovì – Megabox Vallefoglia;
  • domenica 2 maggio ore 17 Megabox Vallefoglia – Sigel Marsala.

In classifica sono al 3’ posto a 44 punti, a 6 lunghezze da Roma e a 7 da Mondovì ma con 3 scontri diretti da giocare.

Per coach Fabio Bonafede «comincia la terza parte della stagione ma nessuno di noi se la immaginava così. La pausa per Covid è stata molto dura per le ragazze sotto tutti gli aspetti: lavoriamo da metà luglio e, nel momento decisivo della stagione, abbiamo dovuto rinunciare alla semifinale di Coppa Italia ed ora dovremo disputare la Poule Promozione giocando tre partite a settimana in condizioni fisiche e tecniche non certo ottimali. Faremo appello all’orgoglio di ognuno di noi, lo faremo per noi stessi, per la società e per i nostri tifosi. Abbiamo conquistato la salvezza con largo anticipo, vincendo il nostro girone, anche grazie ad un meticoloso lavoro di preparazione delle singole partite dal punto di vista tecnico e tattico. Da martedì prossimo, tutto ciò non sarà più possibile: con i ritmi che ci aspettano, privilegerò il riposo al lavoro in palestra, a tutela della salute e dell’integrità delle ragazze«.

Oltre alle biancoverdi anche le romagnole della Omag San Giovanni in Marignano sono in una situazione simile come anche la Green Warriors Sassuolo prossima avversaria.