Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo, La Megabox all’esame Trento con Bjelica a disposizione

La squadra di Bonafede ha bisogno di tornare a fare punti e l’avversario atteso domenica ad Urbino non è irresistibile, C’è curiosità per l’esordio della neo arrivata opposta serba

La schiacciatrice Newcombe carica la vigilia contro Perugia

VALLEFOGLIA – Torna sul proprio campo dopo due trasferte in fila la Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia, che ospiterà al PalaCarneroli di Urbino domenica 7 novembre alle 17 la Delta Despar Trentino, che precede di un punto le tigri. La classifica è strettissima, con sette squadre in soli tre punti: alla Megabox il compito di far fruttare il turno casalingo contro una diretta avversaria nella lotta per la salvezza. L’opposta serba Ana Bjelica sarà a disposizione, ma toccherà a Fabio Bonafede decidere se e quanto impiegare la giocatrice, appena inseritasi nei meccanismi di gioco della squadra.

Il primo obiettivo è azzerare la brutta prestazione di Cuneo nella quale la squadra ha faticato ad entrare in partita dimostrandosi competitiva solo nel terzo set facendo troppi errori, specialmente su free ball, e difendendo senza la necessaria “fame”.

Con l’innesto di Bjelica le biancoverdi torneranno ad un assetto più consono con Kosheleva che tornerà nel ruolo di schiacciatrice in diagonale a Newcombe. La statunitense, alla seconda esperienza in Italia, è tra le più positive in casa Megabox.

«Questa settimana di allenamenti è stata specificamente orientata a creare energia positiva – ha detto l’ex Legnano – Inoltre, l’arrivo di Ana Bjelica ci porterà nuovo entusiasmo e tante opzioni in più per il nostro gioco, e sono convinta che sarà un grande valore aggiunto per la nostra squadra. Quanto alla partita con Trento, ci abbiamo lavorato tutta la settimana. Li rispettiamo molto come squadra e siamo pronti ad una dura battaglia sul campo».