Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo, le marchigiane di serie A lanciano la campagna abbonamenti

Slogan e immagini diverse ma un unico obiettivo: riportare i tifosi al palazzetto per tornare a tifare la squadra della propria città. A Macerata, Fano e Grottazzolina i tifosi sono i benvenuti

La campagna abbonamenti della Cbf Balducci Hr Macerata

MACERATA – A poco più di una settimana dall’inizio del campionato, Med Store Macerata, Videx Grottazzolina e Vigilar Fano, le formazioni marchigiane che si affronteranno nel prossimo campionato di serie A3 e, per la prima volta, saranno anche tutte avversarie perché inserite nel Girone Bianco, hanno lanciato quasi contemporaneamente la campagna abbonamenti.

Dopo un campionato a porte chiuse c’è voglia di tifo, di rumore, di calore anche in una categoria che non può ambire ai numeri della SuperLega. Per questo tutte le società hanno previsto la possibilità di sottoscrivere abbonamenti nominali.

A Grottazzolina il tema è Stabiliamo un contatto, mutuata da una hit musicale degli Stadio.
La grafica riporta due mani che si toccano, in un “cinque” ideale in cui una di esse è chiaramente la mano di un giocatore, si riconosce dal nastro protettivo sulle dita. L’altra è la mano di tutti coloro che ruotano attorno a questo universo pallavolistico: è la mano di un compagno, di un ragazzo del settore giovanile, di un genitore che affida al campione l’esempio da dare ai propri figli, è la mano dell’imprenditore che attraverso la sponsorizzazione aiuta la squadra ad esistere e resistere a livelli nazionali. Ma soprattutto è la mano del tifoso, del supporter, dell’appassionato, di colui senza il quale nessuno sport ha ragione di esistere.

A Macerata il tema è Be the one mentre a Fano è L’abbonato ha sempre un posto in prima fila.

I costi sono praticamente gli stessi per tutti: 100€ per l’abbonamento intero per seguire tutte le partite in casa e la volontà, al di là del fatto puramente economico, comunque non trascurabile, è tornare a stabilire un legame vero visto che la pandemia ci ha privato anche di quello.

Tornare ad avere tutti coloro che amano la pallavolo nel proprio impianto pur con la capienza del 50%, è già uno degli obiettivi della stagione e le società marchigiane hanno inteso perseguirlo con determinazione.

Anche la CBF Balducci HR Macerata, unica marchigiana di A2 Femminile ha lanciato la campagna abbonamenti scegliendo un meno evocativo ma comunque efficace Più forti insieme scegliendo come immagine i volti sorridenti delle proprie giocatrici.

Le due formazioni maceratesi condividono per altro lo stesso impianto di gioco ma le rispettive società non hanno previsto iniziative comuni o formule per favorire la presenza a tutti gli incontri delle squadre cittadine.