Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo, a Tokyo l’Italia supera il Giappone. Juantorena 22 punti

La squadra di Blengini ritrova Giannelli in regia. Il CT può contare sulla vena degli atleti che allenerà anche nella Cucine Lube apparsi tutti in crescita. Venerdì c’è l’Iran

L'Italvolley batte il Giappone alle Olimpiadi

TOKYO – L’Italia c’è. Ecco la sintesi al termine del match vinto contro i padroni di casa del Giappone. Dopo il sofferto incontro con la Polonia l’attenzione era tutta rivolta a verificare le condizioni del nostro Italvolley.

Già dall’avvio coach Blengini ha recuperato Giannelli in regia, aggrappandosi ai muri di Anzani, la concretezza di Juantorena, l’esposività di Michieletto e ad Ivan Zaytzev voglioso di dare una risposta alle molte critiche. Uno zar “arrabbiato” è un segnale comunque positivo e i risultati si sono visti.

Nel primo l’Italia parte bene e non concede nulla alla fase break avversaria. Prende vantaggio e lo porta al traguardo. Il 2’ set evidenzia un divario ancora crescente. Ishikawa prova a far valere gli anni italiani ma gli azzurri volano sul 2-0. Sembra fatta ma i padroni di casa hanno il merito di non mollare e nel 3’ set partono meglio, resistono al rientro dei nostri portacolori e, nel finale, capitalizzano un paio di errori. L’Italia non dà segni di sbandamento e riparte senza strascichi. Prende vantaggio e non si guarda più indietro guadagnando 3 punti fondamentali per proseguire il torneo olimpico ambiziosamente,

La prestazione dei biancorossi: La squadra con Giannelli in campo gira meglio e coach Blengini sa che senza il suo regista titolare è più dura per i suoi sia tecnicamente che moralmente. Zaytzev reagisce da campione e fa balzare sul divano tutti gli allenatori o presunti tali. Juantorena è una sicurezza imprescidibile per questa squadra mentre Anzani a muro è un incubo per gli attaccanti avversari.

Giappone-Italia 1-3 (20-25, 17-25, 25-23, 21-25)

Prossimo impegno venerdì 30 luglio alle 12.40 contro l’Iran.