Lardini, Laura Partenio: «Abbiamo spinto nel primo set poi il calo»

La giocatrice della Lardini ha analizzato la sconfitta con la Saugella nel dopogara concentrandosi anche sulla sua situazione emotiva: «Ero molto emozionata perchè ci tenevo a fare bene». Nel prossimo turno c'è il Bisonte Firenze come avversario

Laura Partenio, Lardini Filottrano
Laura Partenio, Lardini Filottrano

MONZA- Sconfitta da analizzare per la Lardini Filottrano che, sul campo della Saugella, fa vedere le cose migliori nel primo set per poi calare alla lunghezza. Il 3-1 in favore delle padrone di casa è figlio di una crescita ampia delle brianzole ma anche di un conseguente calo marchigiano che, con una miglior gestione, avrebbe potuto portare ad un esito differente. A confermarlo sono le parole di Laura Partenio del dopogara:

«Abbiamo spinto globalmente come squadra, soprattutto all’inizio nel primo set – spiega la giocatrice arrivata nel mercato di riparazione – Poi, come ci aspettavamo, loro sono cresciute e lo hanno fatto soprattutto in battuta. Purtroppo abbiamo subito i ritmi di Monza che ci hanno tagliato le gambe non consentendoci di stare al loro passo nei restanti set. Vero che siamo calate ma va detto che le avversarie sono cresciute tanto nel corso della gara».

Per la Partenio una gara molto particolare visti i suoi trascorsi: «Ero molto emozionata, non lo nego. Sono legatissima a questa piazza e inizialmente era tesa perchè ci tenevo a fare bene». Le notizie migliori arrivano dagli altri campi dove i risultati maturati sono tutti favorevoli alla Lardini e alla propria missione salvezza: «Senza dubbio siamo in una posizione dove dipende da noi. Abbiamo giocato bene ma certe sbavature non potremo permettercele nella prossima gara contro il Bisonte Firenze. Cercheremo di fare una bella partita e poi andremo A Chieri a vedere che aria tira».