Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo, l’impresa della Megabox vale mezza salvezza

Il blitz a Scandicci fuori pronostico avvicina le ragazze di coach Bonafede alla permanenza in A1 femminile. Bene la Cbf Balducci all’esordio nei playoff di A2F. La Videx sempre prima in A3M. La Lube vede i playoff

La Megabox conquista un successo fondamentale

VALLEFOGLIA – Contro ogni pronostico, la Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia è tornata al successo espugnando addirittura il campo di Scandicci, quarta in classifica.

La vittoria al tiebreak al termine di due ore di avvincente battaglia consente alla squadra di coach Bonafede di tornare al nono posto, virtualmente salva, con 21 punti.

Il mini campionato che vale la permanenza in massima serie, vede le biancoverdi davanti a Volley Bergamo 1991 e Bartoccini-Fortinfissi Perugia entrambe a 20, Trasporti Pesanti Casalmaggiore a 19, Acqua&Sapone Roma a 17 e Delta Despar Trentino a 16. Retrocedono due squadre.

Perugia ha ancora due partite da recuperare (a Firenze e in casa con Novara), Bergamo, Roma e Vallefoglia una (le lombarde andranno a Conegliano, mentre Roma-Vallefoglia si disputerà mercoledì 30 marzo, tre giorni prima della gara di ritorno ad Urbino che chiuderà la regular season); Casalmaggiore e Trento hanno disputato tutte le gare in programma. Mercoledì si giocano i recuperi Bergamo-Conegliano e Firenze-Perugia. Recuperi a parte, mancano due turni alla fine della stagione regolare. Il prossimo turno vedrà la Megabox in trasferta a Monza, il confronto diretto Roma-Trento, Casalmaggiore in trasferta a Busto Arsizio, Perugia in casa con Cuneo e Bergamo in trasferta a Firenze.

A Scandicci la squadra biancoverde ha offerto una prestazione maiuscola con ben cinque giocatrici in doppia cifra: Mancini 17, Carcaces 16, Bjelica 16, Newcombe 16, Jack-Kisal 14 a conferma che, pur senza la sua fuoriclasse Kosheleva, la Megabox ha qualità morali prima che tecniche di altissimo profilo.

Bene anche l’esordio nei playoff di serie A2 Femminile della Cbf Balducci Macerata che ha superato 3-0 Soverato e preparandosi al ritorno mercoledì alle 20.30 al PalaScoppa. In caso di successo la squadra approderebbe ai quarti altrimenti domenica a Macerata ci sarebbe la decisiva gara3. Chi passa se la vedrà con la vincente di Sassuolo-Albese. Bene la squadra di Paniconi in battuta e a muro, meno in attacco con qualche errore di troppo e percentuali non eccelse ma c’è tempo per migliorare.

In A3 maschile girone Bianco, invece, weekend in chiaroscuro. Vittoria per la Videx in casa contro Belluno e primato cementato. Vittoria ma al tiebreak per la Vigilar Fano che comunque consolida la sua posizione nel centro della classifica. Sconfitta invece per la Med Store Tunit Macerata che cade a Montecchio e dice addio alla corsa al 3’ posto.

Infine la Cucine Lube battuta in SuperLega a Perugia 3-0 ma comunque seconda in regular season indipendentemente dal recupero di mercoledì contro Milano. Domenica cominciano i playoff in casa alle 18 contro Monza. Se la squadra che ha ritrovato Juantorena e Kovar chiuderà i conti con la sfortuna potrà regalarsi un finale di stagione da ricordare.