NikolaTesla Unplugged by Elica
NikolaTesla Unplugged by Elica
Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

Pallavolo Giovanile, brilla la stella marchigiana di Nausica Acciarri agli Europei Under19

La centrale di San Benedetto del Tronto ha vinto il titolo di Miglior Centrale dell’Europeo Under 19. Le azzurre in finale hanno battuto la Serbia. L’Italia fa incetta di titoli continentali giovanili

La giovane atleta marchigiana premiata come Miglior Centrale

SAN BENEDETTO DEL TRONTO– La Nazionale Italina Under 19 femminile guidata da Marco Mencarelli, si è laureata Campione d’Europa battendo la Serbia per 3-2 nella tiratissima finale di Skopje in Macedonia. La pallavolo azzurra fa incetta di titoli continentali giovanili: si tratta addirittura del quinto alloro dopo quelli vinti da Under 17 e Under 21 femminile e da Under 18 e Under 22 maschile. Per quanto riguarda l’Under 19, invece, è l’ottava vittoria della storia.

Il successo è arrivato per 17-15 al tiebreak a conferma di una partita molto tirata ed equilibrata contro le fortissime serbe e conclusasi solo dopo oltre 2 ore di buonissima pallavolo. La medaglia di bronzo è andata alla Polonia grazie alla vittoria per 3-1 sull’Olanda nella finalina.

Per le Marche, oltre all’orgoglio nazionale, c’è quello regionale di avere un’atleta marchigiana in squadra, la centrale Nausica Acciarri che compirà 18 anni il prossimo 25 settembre, premiata come Miglior Centrale del Campionato Europeo. La ragazza nativa di San Benedetto del Tronto, classe 2004, nel prossimo campionato sarà ancora nel Club Italia in serie A2 femminile, sempre agli ordini di coach Mencarelli, con l’obiettivo di effettuare il definitivo salto di qualità e diventare una top player.

Italia-Serbia 3-2 (17-25, 27-25, 25-21, 15-25, 17-15)
Italia: Acciarri 8, Modesti 4, Giuliani 13, Adriano 5, Munarini ne, Batte 1, Viscioni 5, Ribechi (L), Passaro 2, Gambini 1, Esposito 17, Ituma 21, Atamah 3, Bardaro (L) ne. All. Mencarelli.
Serbia: Baic ne, Mandovic 3, Sucurovic 9, Kurtagic 10, Zelenovic 12, Pakic (L), Tomic 2, Zubic 1, Popovic ne, Uzelac 20, Zupic (L), Vajagic 21, Ivkovic ne, Kirov. All. Vasovic.
Arbitri: Voudouris (Grecia) e Hristov (Macedonia del Nord).
Note: Spettatori 1500. Italia: battute vincenti 10, battute sbagliate 11, attacco 37%, ricezione 28%-17%, muri 10, errori 33. Serbia: battute vincenti 6, battute sbagliate 5, attacco 36%, ricezione 36%-21%, muri 17, errori 21.

Natale a Gradara