Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo femminile, Giulia Galletti alla CBF Balducci: una sfida da vincere

I cambi in regia non sono mai facili da assorbire a stagione in corso ma la società maceratese ha puntato su una giovane di sicuro interesse e con grandi margini di crescita

Giulia Galletti, palleggiatrice

MACERATA – Arrivata alla CBF Balducci per sostituire la partente Lancellotti, la palleggiatrice bolognese classe ‘99, Giulia Galletti, porta in dote entusiasmo e l’esperienza maturata nei mesi di lavoro in Serie A1 a Busto Arsizio, coniugando qualità tecniche e struttura fisica dall’alto dei suoi 185 cm di altezza.

Giulia, cosa ti ha portata a scegliere la CBF Balducci per il prosieguo del tuo percorso pallavolistico?
«Sicuramente la voglia di mettermi in gioco. Oltre a questo mi è piaciuto molto il progetto che Macerata sta portando avanti. Ho sempre sentito parlare molto bene di questa società, quindi quando mi è arrivata la proposta ho accettato con entusiasmo e con la voglia di vedere quello che succederà. So che è un periodo complicato un po’ per tutti ma sono sicura che si potrà andare avanti e terminare la stagione come si deve».

Inizio di stagione in A1 a Busto Arsizio, alla UYBA. Che esperienza è stata?
«Mi ha formato molto. Mi sono trovata bene ed ho imparato tanto. Giocare con giocatrici molto esperte, delle campionesse, sicuramente è importante. Non vedo l’ora di mettere in atto quello che ho incamerato ad inizio stagione».

Raccontaci la tua carriera prima di quest’anno.
«La mia carriera è iniziata ad Ozzano, nella squadra di casa. Ho fatto le giovanili a Modena, alla Liu-Jo, la B1 a Sassuolo, centrando la promozione con la Canovi Coperture e vincendo la Coppa Italia A2. L’anno scorso sono stata a Marsala per poi ritornare a Sassuolo per il termine della Regular Season e l’inizio della Pool Salvezza prima del lockdown».

Alla CBF Balducci ritroverai delle giocatrici con cui hai già giocato?
«Ho giocato con Ilaria Maruotti per metà stagione a Sassuolo, in B1. Tra l’altro eravamo anche coinquiline».

Cosa vuoi portare a Macerata dell’esperienza maturata in A1?
«L’esempio di tante giocatrici che hanno sempre voglia di continuare ad imparare benché abbiano avuto tanta esperienza, di partite e di vittorie. Ho visto la loro ottica di lavoro e la voglio portare anche nella mia avventura a Macerata».

La CBF Balducci dovrebbe tornare in campo lunedì 28 dicembre per il recupero contro Montecchio ma Galletti non potrà essere in campo perché l’incontro era calendarizzato prima dell’apertura della finestra di mercato. In regia, nella squadra di Paniconi, ci sarà Peretti. Per Galletti appuntamento in campo per il 2021.